Ad Altaroma gioielli e accessori anti-Covid

0
PH. VALERIO POLICI

Bijoux  e accessori contagiosi in un percorso espositivo virale anche in rete, e visibile sulla piattaforma digitale della kermesse, invadono Altaroma. L’associazione no profit “Officine di Talenti Preziosi” (OTP), presieduta da Marina Valli affiancata dal 2016 dalla vicepresidente Gioia Capolei, ritorna alla manifestazione capitolina con la mostra “Oasi, nuovi approdi per l’arte dell’ornamento”, dal 15 al 17 settembre negli spazi della galleria Incinque Open Art Monti, con cui OTP condividenuove sinergie, rafforzando la presenza sul territorio e unendosi in un evento esclusivo durante la fashion week romana. Nell’esposizione reale all’interno dell’art gallery diretta dall’architetto Monica Cecchini, e virtuale grazie ad un video realizzato ad hoc, la creatività diventa un toccasana per esorcizzare il Covid-19: orecchini da portare con la mascherina, bottigliette per il gel igienizzante tempestate di pietre pregiate, amuleti portafortuna  dal fascino brasiliano per i millennials che hanno affrontato la quarantena da soli lontano dalla famiglia. Ma anche couture mask ricamate, gioielli che riproducono la forma del coronavirus che si trasforma in un pendant tif da collezionare. Borse fatte a mano, conciate con pelli ecosostenibili, anelli e bracciali futuristici per il domani che verrà, strizzando l’occhio al rispetto dell’ambiente. L’esperienza della pandemia ha arricchito i creativi di Officine di Talenti Preziosi di una nuova sensibilità, accrescendo l’esigenza di una maggiore attenzione alla sostenibilità green, etica e sociale, rileggendo la percezione dell’oggetto d’arte e dell’ornamento per riscrivere, attraverso il suo valore simbolico, i cambiamenti negli usi e nei costumi della vita di tutti i giorni con le sue necessità. Accanto all’expo è stato realizzato un cortometraggio, appositamente ideato da una giovane regista, Caterina Biasiucci, in collaborazione con il fotografo Valerio Polici, per interpretare e rendere visibili gli oggetti artistici esposti indirizzandosi, in particolare, ai giovani e ai teenager con linguaggi estetici sperimentali e attrattivi. Professionisti e persone comuni sono coinvolti nello short movie per indossare le creazioni dei designer di OTP. Una scelta registica che è la naturale conseguenza dell’orientamento etico di Officine di Talenti Preziosi e della Galleria Incinque Open Art Monti. Il corto intende raccogliere l’esperienza di riflessione e creatività di OTP dettata dalla quarantena. “La parola chiave del progetto è Trasformazione– spiegano Valli e Capolei – Osserviamo e viviamo una nuova realtà, una nuova vita, sperimentiamo nuove dinamiche, con regole molto restrittive che stanno  cambiando la quotidianità e il bisogno di socialità. Ma come saranno i gioielli e gli accessori del futuro?”. Opening con un tableau vivant di modelle, vestite con gli abiti dello storico Concept Store “LOL” di Fabio Casentini in via Urbana 98, raffinata boutique dall’eleganza minimal in cui convivono armoniosamente collezioni trendy e accessori ricercati. Così l’arte del bello e ben fatto a mano si tramuta in un ideale vaccino anti-Covid.

DESIGNER PARTECIPANTI A “Oasi, nuovi approdi per l’arte dell’ornamento”:

Valentina Allotti, Kristina C, Glauco Cambi, Gioia Capolei, Christel Deliège, Gabrielle Delille Jewelry Creations, Doni Del Mare Gioielli, Marina Ettorri, Daniela Ferrero, Laura Forte, Giun, Fabiana Lanzilao_Jewelry, Emanuele Leonardi, Gian Luca Lera, Lina Mancini, Elisa Marcantonio, Gianluca Merlonghi, Chiara Mingiardi, Laura Mustacciuoli, Nadè by Nadia Coretti, Lucio Napolitani, Oro Bronzo di Sabrina Marzi, Liliana Palaia, Sabrina Pancot Jewels, Gloria Passidomo Uo Mum Jewels®, Angela Pezzino, Anna Pinzari, Angela Maria Poti, Manuela Radice, Maria Paola Ranfi, Carlo Maria Sambati, Michele Soave, Sognando_loScirocco_Jewels, Marina Valli, Lorella Verrillo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

15 − uno =