Tutta la grafica di Alberto Giacometti

0

Fino al 10 gennaio 2021 sono esposti al M.A.X. Museo di Chiasso (Canton Ticino) oltre 400 fogli di grafica, disegni e numerosi libri d’artista. Già, perché gli editori amavano inserire le opere grafiche di Alberto Giacometti nei libri di poeti e romanzieri di quel tempo. Giacometti tramite le diverse tecniche grafiche, dalla xilografia (soprattutto nelle opere giovanili) all’incisione a bulino, dall’acquaforte alla litografia, mostra la sua grande e profonda ricerca creativa.

Come si può leggere nella presentazione della mostra, intitolata Alberto Giacometti (1901-1966), Grafica al confine fra arte e pensiero: “L’artista svizzero considerava il disegno e la sua trasposizione sulla matrice il fondamento estetico e concettuale su cui costruire una riflessione artistica tout court“.

Già il cinema lo aveva omaggiato con un suo biopic,l’azione si svolge tra gli accattivanti scorci della Parigi del 1964 ed è incentrata su nervosismi, vezzi e inquietudini creative di un artista i cui tratti caratteriali appaiono fin da subito come la conferma esemplare del nesso che tradizionalmente associa il genio se non alla sregolatezza quanto meno a un’evidente e talvolta comica stravaganza.

Final portrait. L’ arte di essere amici è il lungometraggio che Stanley Tucci , attore di lungo corso ormai giunto al suo quinto film da regista, ha dedicato alla peculiare figura del pittore e scultore svizzero Alberto Giacometti, interpretato da Geoffrey Rush premio Oscar australiano arcinoto per sue celebrate prove attoriali ne Il discorso del re di Tom Hooper e La miglior offerta di Giuseppe Tornatore.

Dalle prime prove giovanili, dove la mano del padre Giovanni è ben presente, a quelle surrealiste ispirate dal suo trasferimento a Parigi e alle sue nuove amicizie, la mostra passa in rassegna cronologicamente l’ampia produzione grafica giacomettiana. Fino ai suoi ritratti, busti e figure intere, dove il tratto dell’artista si fa quasi ossessivo alla ricerca di una verità che non si vuole dare.

Nelle quattro sezioni della mostra, in ogni sala, accanto all’opera grafica, i visitatori possono ammirare un disegno, una scultura o un dipinto dell’artista svizzero, così da permettere la comprensione del rapporto fra i suoi diversi mezzi di espressione. A essi si aggiungono alcuni dipinti, disegni, sculture e fotografie, nonché una scelta di tavole che fanno parte della raccolta intitolata Quarantacinque disegni di Alberto Giacometti, pubblicata da Einaudi nel 1963.

L’esposizione, che si avvale di prestiti di prestigiose istituzioni e collezionisti privati su tutto il territorio svizzero e a livello internazionale, non da ultimo quella di Eberhard W. Kornfeld, amico personale dell’artista e tra i massimi collezionisti di opere grafiche di Giacometti, è a cura di Jean Soldini, filosofo e storico dell’arte, e Nicoletta Ossanna Cavadini, direttrice del m.a.x. museo e dello Spazio Officina, e si inserisce nell’ambito del tema del Centro Culturale Chiasso per la stagione 2019-2020, ossia “confine”.

m.a.x. museo

Via Dante Alighieri 6
6830 Chiasso
T +41 (0)58 122 42 52
F +41 (0)58 122 48 96
info@maxmuseo.ch
Instagram
Facebook
Twitter

Orari
martedì−domenica
10.00 − 12.00
14.00 − 18.00
lunedì chiuso

Aperture particolari

sabato 01.08.2020: Festa nazionale
domenica 01.11.2020: Ognissanti
martedì 08.12. 2020: Immacolata Concezione
sabato 26.12.2020:

Chiusura

giovedì 24.12.2020: Vigilia di Natale
venerdì 25.12.2020: Natale
giovedì 31.12.2020: San Silvestro

Chiusura estiva m.a.x. museo 2020
lunedì 3 agosto – lunedì 17 agosto compresi

Biglietteria

Intero
CHF 10.- / Euro 10

Ridotto
(AVS, AI, studenti, TCS, TCI, FAI SWISS, FAI, convenzionati)
CHF 7.- / Euro 7

Scolaresche e gruppi di minimo 15 persone
CHF 5.- / Euro 5

Metà prezzo
Chiasso Card

Gratuito
bambini fino a 7 anni
giornalisti
Passaporto Musei svizzeri
ICOM
Visarte
Aiap
associazione amici del m.a.x. museo

Entrata gratuita
ogni prima domenica del mese

Ingresso cumulativo m.a.x. museo + Spazio Officina
Intero
CHF 12.- / Euro 12

Ingresso cumulativo m.a.x. museo + Spazio Officina
Ridotto
(AVS, AI, studenti, TCS, TCI, FAI SWISS, FAI, convenzionati)
CHF 10.- / Euro 10

Ingresso cumulativo m.a.x. museo + Spazio Officina
Scolaresche e gruppi di minimo 15 persone
CHF 7.- / Euro 7