Con Massimiliano Galliani liberi di attraversare un foglio disegnato

0
Massimiliano_Galliani_Attraverso_22_2019_matita_su_carta_Fabriano_cm_42x60

Dopo le vicissitudini legate al Coronavirus, da lunedì 18 maggio ha potuto riprendere la mostra Attraverso di Massimiliano Galliani, curata da Vera Agosti. L’esposizione è alla Salamon Fine Art di Milano, galleria che si è da sempre contraddistinta per valorizzare l’arte su carta.

Fino al 10 di giugno saranno esposte le opere del giovane Galliani, che sono appunto disegni a matita su foglio. Osservandoli comprendiamo il perché il nome della mostra sia Attraverso, coi soggetti rappresentati che oltrepassano sempre qualcosa, che sia questo una lieve cortina o un foglio di carta, da cui in modo teatrale sbucano uccelli come se si affacciassero da dietro le quinte di un palcoscenico. I volatili sono molto utilizzati dall’autore, ma non mancano anche i protagonisti umani, come il suggestivo uomo che s’intravede dietro a un velo. I suoi lineamenti sono sfumati e accennati, mentre con la mano sinistra infrange il drappo, portandosi verso lo spettatore.

In occasione della personale di Galliani è stato anche presentato il volume illustrato Massimiliano Galliani. Attraverso l’Arte, pubblicato da Prearo Editore, dove sono presenti testi di Alberto Zanchetta, Deianira Amico, Alberto Mattia Martini e della stessa Vera Agosti, la quale sulla mostra afferma: “Gli animali, descritti nei minimi dettagli dall’artista, cercano di bucare il foglio disegnato, con particolari stratagemmi tecnici, suggerendo l’idea del movimento, come se volessero scappare dalla pagina bianca e diventare vivi, da cui il tema dell’attraverso, che dà il titolo alla mostra. L’arte come creazione e liberazione.”

Un abbattimento della barriera che porta alla libertà, ecco il vero senso di questa esposizione, riproposta dopo avere vissuto un periodo di “prigionia” dovuto al virus… ma adesso siamo pronti per rinascere, noi, come l’Arte!