Chiara Famooss Paolini,”Graffi di vita” tra aforismi e canzoni

0
chiara_famooss Instagram

Graffi di vita, è questo il titolo della nuova raccolta poetica di Chiara Famooss Paolini, che attraverso una dimensione poetica intima e contenuta è in grado di parlarci della vita nelle sue accezioni affettive ed esistenziali.

Si tratta di un volume di ottantacinque pagine pubblicato dalla casa editrice romana Ensemble e che valorizza così le capacità di una giovane autrice, la quale riesce a essere allo stesso tempo semplice e incisiva.

“Perdonami/ perdonati/ perdoniamoci/ e lasciamo che crescano fiori/ da questi/ graffi di vita.”

Si tratta della lirica Perdono, che con quel verso conclusivo dà anche il nome alla raccolta. In questo caso è come se la poetessa fosse giunta alla consapevolezza che soltanto attraverso il dolore e la delusione si possa raggiungere una visione a trecentosessanta gradi sul mondo, a patto di riuscire a perdonare quelle persone che ci hanno fatto del male e che ci hanno deluso e ferito, lasciando su di noi quei graffi che possono diventare un valore aggiunto solo se ben elaborati.

“Ho una dannata capacità/ di sentire tutto/ troppo/ troppo dentro/ Una sensibilità/ così fine/ da farmi chiedere/ se riuscirò ad arrivare/ alla fine della strada.”

Questa era Troppo, in cui la scrittrice si spaventa della sua stessa sensibilità, che, se a volte può essere un valore aggiunto, in altri casi fa sentire anche fragili.

 "Graffi di vita", le nuove poesie di Chiara Famooss Paolini

Come prima si diceva, lo stile è allo stesso tempo semplice e incisivo, fattori che accordano l’immediatezza dell’emozione, permettendo a questi versi di essere pienamente fruibili.

Si parla di sentimenti, di vicissitudini quotidiane, di speranze, fragilità, incertezze, a volte trasformando le liriche in una sorta di aforismi che vorrebbero dare delle risposte agli interrogativi dell’esistenza, sotto una forma che può assumere le vesti della canzone.

Proprio così, il lavoro della Paolini sta tra la poesia, l’aforisma e la canzone: un insieme di elementi ben assemblati, che regalano un percorso intenso e godibile.