“Io e Nina Moric? Ci siamo baciati ma…”

0

Lazzaro: “In My Arms”, il tuo singolo di esordio, è stato inserito dalla Universal Music in una compilation che racchiude canzoni di Lady gaga, Katy Perry, Mika, Miley Cyrus. Qui in Italia invece che risposte hai avuto?

Lucas: credo non si sia compreso il potenziale del pezzo. Mi rendo conto che sia fortemente esterofilo, ma non capisco le logiche dei nostri discografici. Prima dell’estate comunque pubblicherò un EP con tutte le versioni al piano, nelle varie lingue. Anche perché, stando in Svezia, il lancio ufficiale in Italia non c’è mai stato.

Siamo al Vogue Ambition, uno dei venerdì sera milanesi più amati dalle nuove generazioni. La nostra chiacchierata è interrotta dagli abbracci di chiunque veda Lucas, prima fra tutti Bruna, la “madrina” di tutti i ragazzi del locale, a capo dello staff della serata. 

Dopo “La notte vola” di Lorella Cuccarini parte “In My Arms”. Il Dj Max Martino mixa le parole di Lucas. “In my arms tonight I know you will be safe and fine, coz in my arms tonight you’ll find your way”. 

Lazzaro: illogiche italiane a parte, che effetto ti fa risentirti e vedere tutto questo?

Lucas: bellissimo. Anche perché io sono nato come artista indipendente, lo sono tuttora, senza alcun supporto discografico…

Lazzaro: un artista indipendente, e con un nuovo singolo uscito da poco…

Lucas: negare è inutile! (ride ndr). “Negare è inutile” è il mio ultimo singolo. Dopo l’emotional dance avevo voglia e bisogno di un brano più intimo, per dare spazio al mio timbro. Non è un vero e proprio inedito, si basa su “Ribs”, una canzone della cantante neozelandese Lorde. Il testo l’ho scritto sulle sponde del lago Vättern in Svezia, dove vivo da gennaio. È una canzone molto triste. Potrebbe tranquillamente essere il seguito di “In My Arms”…

Lazzaro: potrebbe o è?

Lucas: lo è, racconta la fine di un rapporto. Le mie canzoni sono sempre autobiografiche, non riesco a scrivere di qualcosa o qualcuno che si altro da me.

Lazzaro: “In My Arms”, “Negare è inutile”… e adesso?

Lucas: ho scritto moltissime canzoni in Svezia, ma adesso da solo non posso permettermi altre uscite. Di sicuro lavorerò per mettere da parte soldi da investire su me stesso, come ho fatto finora. E comunque a fine maggio rientrerò definitivamente in Italia. E di sicuro non mi fermerà nessuno.

Lazzaro: domanda d’obbligo. Se ti dicessi Nina Moric?

Lucas: io e Nina ci conosciamo da anni. L’ho incontrata quando ha partecipato all’Isola dei famosi, in quel periodo io lavoravo in Rai. Qualche settimana fa dopo aver sentito “In My Arms” mi ha chiesto di scriverle un brano che potesse cantare. E da lì abbiamo iniziato a sentirci più assiduamente.

Lazzaro: ok, sarò più diretto. Se ti chiedessi del bacio appassionato che vi siete dati qui nel privè del Vogue venerdì scorso?

Lucas: (ride ndr) è vero, ci siamo baciati…

Lazzaro: ecco…

Lucas: ma non c’è nulla fra di noi! Le voglio molto bene, è una donna forte che come tutti ha le sue fragilità. Leggo spesso tante cattiverie su di lei, e questo mi fa male. È una brava mamma che fa davvero di tutto per suo figlio. Ma dentro le mura domestiche e non davanti a tutti…

Gossip e baci a parte, di sicuro Nina è una fra le sue prime ammiratrici. Negare è inutile. E, comunque, come darle torto.

Foto ufficiali di Lucas: Cosimo Buccolieri