In arrivo una stagione d’oro…al Golden

Il teatro Golden decolla per l’ottava stagione, quella 2017/2018 con nuovi artisti e belle proposte da gustare seduti nell’accogliente salotto della Capitale, dove gli attori reciteranno come di consueto a contatto con il pubblico, abbattendo la quarta parete. La nuova ed entusiasmante stagione, presentata...

Mattatrici tra Dostoevskij ed Etty Hillesum

Nello spettacolo di Andrea Chiodi gli opposti inconciliabili della natura umana

Le Rane, tra Aristofane e Brecht

Eravamo presenti all'inaugurazione della XIII edizione del Festival internazionale del teatro romano a Volterra. La Compagnia, di tutte donne, si chiama Bottega del pane. Deve il nome al dramma didattico scritto da Bertolt Brecht (Der Brotladen) saggio conclusivo del biennio '94-96 della scuola di teatro...

Teatro e avventura al Fringe

Quest'anno il Roma Fringe Festival trova ospitalità nella splendida cornice di Castel S. Angelo. L'evento estivo che richiama ogni anno numerose compagnie di teatro che si alternano per quasi due mesi è, lo ricordiamo, autofinanziato, si contraddistingue per le proposte "off" di qualità, di...

Quei ventenni che sognano “Nerone”

di Marianna Venturini «In un provino non ci sono seconde possibilità. Quando sei sul palco o lo fai bene o lo fai bene». Giulia  ha 19 anni e sa che vuole fare l’attrice. Per questo si è presentata al Manzoni di Milano per i provini...

Lupano e Giammarini, nevrosi e speranze di due podisti

Al Duse di Bologna approda Maratona di New York, la corsa come metafora dell'esistenza. di Italo Valli

A teatro ricordando Jannacci, cantore della “piccola gente”

“Oggi parliamo un italiano aziendale, con degli anglicismi che fanno pena”. La lingua è uno dei punti su cui si concentra il profondo e appassionato omaggio che la voce di Moni Ovadia e la musica al pianoforte di Alessandro Nidi rivolgono a “Il nostro...

Se la vita si trasforma in un Pornodrama

Comporre uno spettacolo teatrale è cosa molto difficile ad oggi. Un po’ perché il teatro, se lo spettacolo è nuovo, si comporta come la tigre. Spesso e volentieri non concede una seconda occasione. Si ha un colpo solo e bisogna centrare il bersaglio altrimenti non...

Angelo e Beatrice due brigatisti senza destra e sinistra

Il testo di Apolloni in scena al sidecar di Roma, ex rifugio antiaereo della 2^ guerra mondiale. di Michele Fidati

Nina, storia di un’intima confessione

«Voi non potete sapere ciò di cui sto parlando» è una delle battute che più resta impressa, anche a distanza di giorni, dopo la visione di Nina (Montreux 1976), scritto e diretto da Nicola Russo. È una frase che si presta a diverse suggestioni e...

“Do not disturb”, teatro da camera. D’albergo…

Diciamolo pure, se un programma come “Il Grande Fratello” è arrivato alla sua quattordicesima edizione è per quella voglia innata, talvolta morbosa, di curiosare nella vita degli altri. E in fondo, per quanto ci possa costare ammetterlo, è questa stessa curiosità ad averci resi...

Barbara Foria: “Milf sta per Mo’ inizia la felicità!”

Barbara Foria: “Non chiamatemi milf!” Quando è sul palcoscenico Barbara Foria tira fuori tutta la sua energia e una carica da fare invidia alle ventenni che per la prima volta si avvicinano al magico mondo del teatro. La verve partenopea è uno dei tratti distintivi...

Quando il dramma della separazione diventa commedia

La pièce teatrale “Finché giudice non ci separi” di Augusto Fornari, Toni Fornari, Andrea Maia e Vincenzo Sinopoli, racconta la storia di quattro amici, Mauro, Paolo, Roberto e Massimo, che hanno in comune la separazione dalla moglie e si trovano a fare i conti...

Polvere Mundi, la disabilità è poesia

Come guardare il mondo attraverso una prospettiva davvero inattesa. Il primo aprile al Teatro Carignano di Torino andrà in scena  Polvere mundi – Il viaggio, una piece che fa parte del progetto più ampio, Polvere, condotto con gli ospiti della Casa della Divina Provvidenza...

Quegli intensi cinquanta minuti con Anna Magnani

Un'avvolgente Lidia Vitale porta in scena la vita di Anna Magnani. di Giovanni Terzi

Quai Ouest, l’inutile marcia dell’homo sapiens

Koltes, il più grande tragico del tempo ci rimane da vivere  Più che il capolavoro postumo “Roberto Zucco”, “Quai Ouest” o “Approdo di ponente” come recita il titolo italiano dell’eccezionale spettacolo varato a Prato da Paolo Magelli, segna un punto di non ritorno nel modo di rappresentare nel...