Meister Eckhart, il mistico della nudità spirituale

Non che la storia lo abbia trattato bene. Nel 1329, scomparso da due anni, Meister Eckhart si ritrovò condannato per eresia: i suoi scritti hanno conosciuto un oblio plurisecolare. Solo nell’Ottocento inizia una riscoperta del suo vasto corpus di opere, scritte in tedesco (fu tra...

I comunisti? Sono i nuovi capitalisti

Se lo chiedono politologi e giornalisti. Se lo domanda l’uomo di strada: dove sono finiti i comunisti? Quali sono le ragioni della trasformazione del Pci in Pd? I “compagni” sono rimasti orfani. Con un triplo salto mortale da difensore dei lavoratori sindacalizzati il partito...

Platone e le piramidi d’Egitto

Più che di filosofia qui si tratta, per una volta, di fanta-filosofia. L’occasione è data da un medico francese in cui la scienza aveva trovato felice connubio con lo spiritualismo, come andava di moda ai suoi tempi (era nato nel 1898). Roger Godel, vissuto...

Un Levinas inedito alle prese con Dio

Emmanuel Lévinas è tra i filosofi basilari del Novecento. Sappiamo molto di lui, dalla sua biografia e dai libri. Gli insegnamenti di Husserl, l’incontro con Heidegger, le lezioni di Kojève, la tragica esperienza dei lager nazisti e poi, una volta libero, l’affermazione mondiale come pensatore....

Dalla Cina con furore per scoprire il pensiero Occidentale

Qualcuno ha scritto che François Jullien è diventato “l’etnologo del nostro universo concettuale”, tentando di scoprire il pensiero occidentale dal di fuori, dal punto di vista di un altrove che, nel suo caso, è la Cina. Filosofo e sinologo, Jullien si iscrive nel solco della...

Il Socrate che apre l’abisso tra politica e filosofia

“L’abisso tra filosofia e politica si apre storicamente con il processo e la condanna di Socrate”. Questo l’incipit del Socrate di Hannah Arendt, terza e ultima parte di un corso tenuto nel ’54 negli Stati Uniti per la prima volta tradotto in Italia (Raffaello...

Ditti di Creta, un’Iliade tutta da ridere

La storia la scrivono i vincitori, si dice. Qualche volta anche i burloni, sempre che questo fosse Ditti di Creta. Ad aprire questo libro grande e grosso (Ditti di Creta, L’altra Iliade, a cura di Emanuele Lelli, Bompiani Il pensiero occidentale, pp. 1012,  ...

Quando il male è figlio della noia

Chi sostiene che la filosofia è lontana dalla realtà, non l'ha mai frequentata. Basta leggere "Chiaroscuri, figure dell'ethos" di Alessio Musio per capirlo (Vita e Pensiero, pp. 174, € 18). Docente di Filosofia morale in Cattolica, il pensatore nelle figure dell'ethos identifica le figure...

Meister Eckhart, Dio è Alto Nulla

Parigi val bene una messa. Ebbene, nel Medioevo ne valeva più d’una. E che messe: tra il 1293 e il 1302 fu un giovane frate domenicano passato alla storia con l’appellativo di Meister Eckhart a salire più volte sul pulpito della chiesa dei domenicani....

La matematica, una sconosciuta necessità

Trattandosi del filosofo francese Alain Badiou, non dovrebbe stupire la sua predilezione per la scienza esatta. Marxista irredento oggi ottantenne, Badiou nella sua opera basilare, L'Essere e l'evento, presuppone la molteplicità dell'essere utilizzando le categorie della matematica insiemistica. "Il matematico era colui che introduceva, per...

Emanuele Severino: lo Stato mondiale è il dominio della tecnica

L'analisi dell'attualità non dev'essere appannaggio di opinionisti e politici. Se non esiste futuro senza passato, e presente senza pensiero, è bene chiedere al filosofo per capire a che punto della storia ci troviamo: rendiamogli il ruolo che ricopriva nell'antica Grecia. Perciò OFF ha posto...

Severino tra il dubbio, la morte e la vita

Non è facile leggere i libri di Emanuele Severino. Il più importante filosofo italiano ci ha abituati a tortuosi ragionamenti, in una critica radicale di tutta la filosofia dell’Occidente, e quindi dell’Occidente stesso. Rifacendosi a Parmenide, ci ha detto che la storia del pensiero...

L’anima del mondo greco

“Conosci te stesso”, suggeriva nella notte dei tempi l’oracolo di Delfi. Sarebbe troppo riassumere la mentalità greca in questo motto. Eppure è come se epica e filosofia, nel mondo classico, avessero fatto a gara a fargli eco. A riunire le trame del concetto che...

Derrida e l’apertura infinita del vissuto

Bene o male, chi filosofa con lui deve fare i conti. Alludiamo a Jacques Derrida (1930-2004), padre di concetti come decostruzione e différance, autore, tra gli altri, de La scrittura e la differenza, La disseminazione e Spettri di Marx, e protagonista di una memorabile...

I migranti? Tutta colpa del ’68!

In fisica il caos indica l'impossibilità di stimare il valore futuro delle grandezze che caratterizzano un sistema fisico in evoluzione. Nelle cosmologie greche χάος era al contrario il passato remoto preesistente all'universo ordinato, la terra inanis et vacua della Bibbia. Tra il passato e il...

Omaggio alla “saggezza antica” di Giovanni Reale

“Tutti i mali di cui soffre l’uomo d’oggi hanno proprio nel nichilismo la loro radice”, scrive Giovanni Reale in La saggezza antica, uno dei tanti libri che ci ha lasciato in eredità. Accademico italiano, filosofo, storico della filosofia, instancabile difensore del pensiero greco e...