I migranti? Tutta colpa del ’68!

In fisica il caos indica l'impossibilità di stimare il valore futuro delle grandezze che caratterizzano un sistema fisico in evoluzione. Nelle cosmologie greche χάος era al contrario il passato remoto preesistente all'universo ordinato, la terra inanis et vacua della Bibbia. Tra il passato e il...

La matematica, una sconosciuta necessità

Trattandosi del filosofo francese Alain Badiou, non dovrebbe stupire la sua predilezione per la scienza esatta. Marxista irredento oggi ottantenne, Badiou nella sua opera basilare, L'Essere e l'evento, presuppone la molteplicità dell'essere utilizzando le categorie della matematica insiemistica. "Il matematico era colui che introduceva, per...

L’inumanità della scienza uccide la libertà

In tempi in cui neuroscienze e biotecnologia la fanno da padrona, la domanda dev'essere posta di nuovo. Anche se è vecchia quanto la filosofia: che cos'è la libertà?. E soprattutto, essa è possibile, in una realtà demistificata al punto di farci dubitare della nostra stessa...

L’estasi mistica, il piacere dei santi

"O mio amato, io non ne posso più", scrive Santa Caterina da Genova nel Cinquecento. Ne Il Castello interiore, Santa Teresa d'Avila spiega così l'estasi mistica: "Il dolore sembra trapassare le viscere come una freccia. E quando colui che ferisce estrae la freccia, veramente è...

Bambini: filosofi in erba specializzati in utopie

Stando a un adagio popolare "i bambini capiscono tutto". Più realistico affermare che comprendono più di quanto non si creda. Ma che potessero accedere alla filosofia forse non lo avremmo creduto possibile. A differenza delle Edizioni Ets, specializzata in opere del pensiero, la quale...

La morte, maestra di vita

È giovane, belloccio, sorridente: neanche sembra un filosofo. Perché non c'è, nelle sue foto, l'iconografia classica del pensatore impegnato, ritratto tra i libri con il muso lungo. Markus Krienke all'apparenza è uno come tanti. Se non fosse che a Lugano occupa la cattedra che...

La tecnica come violenza

Torna L’Uomo e la tecnica di Oswald Spengler nell’edizione originale di Angelo Treves del 1931. È Nino Aragno editore a riproporlo a cura di Giuseppe Raciti (pp. 118, € 12). Sarebbe ozioso, qui, ripercorrere l’ostracismo di cui Spengler – il reazionario Spengler, morto qualche anno...

Un giallo filosofico per Platone

Il titolo è furbastro, di quelli che non ti aspetteresti sulla copertina di un paludato saggio di filosofia: Platone non era malato (di M. Perine, Vita e Pensiero, pp. 234, € 20). Perché Platone invece si dichiarò tale nella tradizione scritta, per giustificare la sua...

La matematica? Una scienza realistica protetta dagli dei

Che cos’è la matematica? Pura astrazione, una creazione della mente, dirà qualcuno. Per Paolo Zellini, docente di Analisi numerica all’Università di Tor Vergata e autore Adelphi, è molto altro e molto di più. Lo spiega nel suo ultimo libro, La matematica degli dèi e...

Severino tra il dubbio, la morte e la vita

Non è facile leggere i libri di Emanuele Severino. Il più importante filosofo italiano ci ha abituati a tortuosi ragionamenti, in una critica radicale di tutta la filosofia dell’Occidente, e quindi dell’Occidente stesso. Rifacendosi a Parmenide, ci ha detto che la storia del pensiero...

Derrida e l’apertura infinita del vissuto

Bene o male, chi filosofa con lui deve fare i conti. Alludiamo a Jacques Derrida (1930-2004), padre di concetti come decostruzione e différance, autore, tra gli altri, de La scrittura e la differenza, La disseminazione e Spettri di Marx, e protagonista di una memorabile...

Un Levinas inedito alle prese con Dio

Emmanuel Lévinas è tra i filosofi basilari del Novecento. Sappiamo molto di lui, dalla sua biografia e dai libri. Gli insegnamenti di Husserl, l’incontro con Heidegger, le lezioni di Kojève, la tragica esperienza dei lager nazisti e poi, una volta libero, l’affermazione mondiale come pensatore....

La bellezza salverà il mondo dall’idiozia?

Trasversale, in qualche modo sorprendente. È il filosofo e saggista Franco Rella, per anni docente di Estetica allo IUAV di Venezia, a stupirci di nuovo con il suo ultimo libro, Pathos. Itinerari del pensiero (Mimesis, pp. 160, € 15). Perché Rella non ha mai...

Il nichilismo e la scomparsa di Dio

È un progressivo indagare sulla scomparsa del cristianesimo. Parliamo dell’ultimo libro di Alain de Benoist, noto pensatore della Nouvelle Droite francese molto tradotto e discusso anche nel nostro paese. Si intitola Il valore delle religioni ed è pubblicato da una casa editrice giovane e...

Meister Eckhart, il mistico della nudità spirituale

Non che la storia lo abbia trattato bene. Nel 1329, scomparso da due anni, Meister Eckhart si ritrovò condannato per eresia: i suoi scritti hanno conosciuto un oblio plurisecolare. Solo nell’Ottocento inizia una riscoperta del suo vasto corpus di opere, scritte in tedesco (fu tra...

Come la ‘morte di Dio’ ha influenzato la filosofia italiana

Alcuni nascono postumi. Così è stato per Friedrich Nietzsche. Filosoficamente visse da prematuro. Ma la sua influenza sui posteri è enorme e non cessa di esercitarsi. Si scrive spesso infatti di “ricezione” del pensiero di Nietzsche. Egli non appartiene a se stesso, bensì alla schiatta...