Claudia Erba, a proposito dei “poeti del prima mai”

Claudia Erba nasce nel 1983 ad Alghero. La sua raccolta poetica d'esordio Adagio con brio. Trentanove poesie e una canzone (Catartica Edizioni, 2018, pp. 64, euro 13) è introdotta dal cantautore e poeta (anche collaboratore di Fabrizio e Cristiano De André) Oliviero Malaspina, che...

Quella “Creatura” tra sacro, rito e poesia

La "Creatura Breve" di Galloni: tra sacro, rito e poesia
Gabriele Galloni, classe 1995, è certamente uno dei poeti più interessanti del panorama italiano contemporaneo. Autore lucido e disincantato, ha scritto una trilogia poetica che si distingue per il coraggio delle tematiche affrontate, oltre che per maturità stilistica a dispetto della sua età anagrafica....

Renato Gorgoni, poesia contemporanea per ragazzi e non solo

Le filastrocche del Pangolino, Renato Gorgoni gioca con le parole
Renato Gorgoni ama giocare con le parole e lo fa mirabilmente nella sua ultima raccolta poetica intitolata Le filastrocche del Pangolino (Samuele Editore 2018, 68 pagine, 12 euro), dove rima e gioco la fanno da padroni e che rappresenta un ottimo esempio di poesia contemporanea...

Il mondo è perdersi negli echi di Milano

  Considera sempre il commiato / le persone al tempo dell'addio / quello che succede, che cosa fanno / prima di fare a meno di te/. Questa la poesia di apertura dell'ultimo libro del poeta Luca Vaglio, intitolato Il mondo nel cerchio di cinque metri, uscito...

“Poesismi cosmoteandrici”, quando la poesia è la leva per spiccare il volo

Donato Di Poce è poeta folgorante. Nella sua più recente raccolta intitolata Poesismi cosmoteandrici (I Quaderni del Bardo Edizioni, 2018) ritroviamo i suoi lampi di poesia e verità, forieri di “illuminazioni”. Veri e propri attimi senza tempo, quelli che il poeta e artista poliedrico...

Quei reading della “Signora dei calzini”

NOSTRA SIGNORA DEI CALZINI Due calzini uno brutto e uno bello li compero ogni autunno. Due calzini, uno brutto e uno bello si perdono: ogni autunno. C’è un luogo, signora, dove si perdono i calzini, c’è, signora, in ogni casa. La signora che vende i calzini sorride e...

Quel corpo a corpo con le parole nella poesia di Marco Colonna

Questo nostro resistere visibile, fare muro, che si misura con il tempo altrui, ché la breccia è altrove nello spazio, dentro, così dentro noi che nostro è il cedimento, la sconfitta invisibile di giorni che premono la fine dei giorni sempre sempre, sempre, sempre. *** Tutto fa teatro dell'assurdo vivere, spettacolo dei tempi nostri, stupìti noi che siamo nel...

Mentre il mondo va in frantumi l’io poetico si espande

La poesia di Enrico Macioci protagonista della sua prima raccolta poetica intitolata L'abete nel cerchio (Marco Saya Edizioni, 2017) implica un ben concentrarsi su ciò cui l'autore rivolge la propria ricerca poetica. Stiamo parlando di un profondo indagare filosofico e spirituale intorno e attraverso...

La città, costellazione di destini

Luciano Bobba, Walking in the metropolis, 2006 http://www.lucianobobba.com
Stefano Raimondi (Milano, 1964) è poeta e critico letterario, laureato in Filosofia all'Università degli Studi di Milano. Sue poesie sono apparse nell’Almanacco dello Specchio (2006) e su Nuovi Argomenti (2000; 2004). Ha pubblicato Invernale (1999); Una lettura d’anni, in Poesia Contemporanea. Settimo quaderno italiano...

Stefano Donno, “militante” per la Poesia contemporanea italiana

Carlo Benvenuto, Senza titolo, 2016, cm 61x58
Si affaccia nell'ambito della poesia contemporanea italiana una nuova collana di poesia, che certo merita di essere tenuta d'occhio. Si tratta della collana Z che Stefano Donno, coraggioso micro editore de I Quaderni del Bardo Edizioni ha inaugurato da pochi mesi, affidandone la cura al...

Oplà! E i pensieri prendono il volo

Marc Chagall, Over the town, 1918, oil on canvas, Tretyakov Gallery, Moscow, Russia Public domain USvia Wikiart
La ricerca dell'essenza è ciò che ha sempre fatto da guida a Paola Venezia nell'arte plastica o figurativa, così come nella scrittura e nella vita. È lei stessa a scriverlo, nell'introduzione alla sua raccolta poetica intitolata L'immenso è semplice, uscita a dicembre scorso tra...

Filippo Passeo, quel poeta “sporco di vita”

Un inno d'amore per la sua terra d'origine, la Sicilia, fatta di cieli stellati, albe spettacolari e ancora foglie di limone e profumo di zagare, che rievocano memorie passate e più che mai vive, grazie ai nitidi ricordi dell'autore: In agosto ci sono notti...

Emil Cioran, quell’antidoto contro i veleni del secolo

Non so se, nei suoi attraversamenti della città (Parigi), sia mai passato da boulevard Morland. Nell'autunno del 2014, al numero 8 di questo viale nei pressi della Bastille, in un piccolo appartamento di trenta metri quadri all'ultimo piano di un palazzo tipicamente parigino, ho...

Ecco perché “amare” vuol dire “cadere”

Un totale e in certo qual modo speranzoso abbandono al sentimento più potente, autentico e atroce che l'uomo sia in grado di provare: l'Amore, inteso nella sua accezione più ampia, sia quello rivolto alle donne amate, sia quello per il Creato, considerato nella sua...

“amico mio…”: L’ultima lettera di Giuseppe D’Ambrosio Angelillo

Un'intensa lettera colma di vigore e fermezza, dove l'autore, Giuseppe D'Ambrosio Angelillo - poeta ed editore, recentemente scomparso, lasciando un grande vuoto nel mondo della poesia e non solo -, rivolgendosi all'amico caro, lo sprona a percorrere con convinzione la strada segnata, forte del...

La felicità è l’unica risorsa di cui avrai mai bisogno

Fuoco unanime 1 L'urlo delle cornacchie squarcia l'aria. Sul piano d'orizzonte, tra i palazzi, all'ora in cui s'attardano i pensieri e sfumano parole nei racconti di giornate - diafane e imprensili, non catturanti - piega la poca luce verso sera. Convergono dal prima all'ora, ciascuno dal suo...