La Conceria, 125 anni di cultura della pelle

Passato e presente del settimanale La Conceria, testata giornalistica che dal 1893 racconta il futuro del settore italiano. E non solo. Storytelling è un termine entrato di recente nel lessico italiano. Di certo nel 1893 non si usava. Eppure quando il primo numero de “La...

Marziale e le concerie di Pompei

Marziale, il più salace tra gli epigrammisti latini, in un suo componimento non disdegna di prendersela anche con un ciabattino il quale, al contrario del poeta colto e istruito ma povero, si è arricchito oltremodo e a furia di “stirare coi denti pelli di...

Un orgoglio del made in Italy

Primo posto nel mondo per valore di produzione. Quarto per volume. Primi per valore dell’export, che ha raggiunto i 3,8 miliardi di euro, per una quota superiore al 76% del fatturato (5 miliardi di euro), e ha raggiunto i mercati di 114 Paesi. Il...

“Se parliamo di pelle parliamo di cultura a 360 gradi”

Un settore “vivo e soprattutto vitale”, del quale “la moda e il lusso, la calzatura e la pelletteria, i produttori di imbottiti e interni auto, non possono fare a meno”. Un settore che, grazie al suo dinamismo, è leader globale. Queste le principali caratteristiche...

Conceria italiana: sostenibile per natura

Investimenti strutturali e a 360 gradi: per le concerie italiane la sostenibilità è “il pane quotidiano” Si può essere sostenibili per scelta e necessità. Si può esserlo per natura. E si può aver portato a un tale livello la propria impronta sostenibile (ambientale, produttiva, etica,...

La truffa linguistica dell’ecopelle

Nella moda, nell’arredamento, nella calzatura. Chiamano pelle quello che non è, illudendo il consumatore con false etichette green Basterebbe la parola, in teoria. In pratica, invece, vince l’abuso e il suo utilizzo “falso e tendenzioso”. L’oggetto del contendere è lessicale, ma con una diretta conseguenza...