La sana follia del rock psichiatrico dei Jaspers

Colorata, divertente, eterogenea. Sono gli aggettivi che per i Jaspers si addicono meglio alla loro musica. La band ufficiale di Quelli che il calcio è formata da Fabrizio Bertol, Eros Pistoia, Giuseppe Ferdinando Zito, Joere Olivo, Erik Donatini, Francesco Sgarbi. I sei si sono...

Eloisa Atti, derivazioni jazz che sanno di legno e polvere

Un disco di americana che mescola country, folk, blues, deviazioni jazz odoranti legno e polvere incontrando un'intenzione melodica di casa nostra. E' Edges (Cose Sonore / Alman Music / Strade Blu Factory con distribuzione Self), l'album con cui la bolognese Eloisa Atti, un’infanzia nel...

Veronal: “Cinema noir e alt pop nel mio shaker per un drink tutto nuovo”

«Mi sento vicino alla conclusione di un primo ciclo, nel quale non ho fatto altro che mettere esperienze all’interno del mio shaker, come ingredienti per un drink tutto nuovo». L’allusione ai cocktail non è casuale per Gianluca Veronal, il cantautore che all’occorrenza si trasforma...

Andrea Luchesi, o il requiem di corte

Non è propriamente un Requiem (né per struttura, né per ispirazione) quello di Andrea Luchesi (1741-1801), compositore italiano ignorato fino a pochi anni fa e attivo a Bonn come successore del nonno di Beethoven a maestro di cappella del principe Maximilian Friedrich, da poco...

Gabriele Hintermann: chi ha paura delle “StriScie Chimiche”?

Gabriele Hintermann, StriScie Chimiche
«Era un periodo nel quale osservavo spesso il cielo e notavo come in alcuni giorni le scie degli aeroplani erano più numerose e che, successivamente, queste ultime si allargavano formando una sorte di nube più grande che sembrava fatta di fumo» dice Gabriele Hintermann....

Quei sogni che è bene non lasciar andare via

Eleonora Betti, Angela Lonardo
«È un album che nasce dal desiderio di fissare e chiudere un periodo di scrittura abbastanza lungo e di proporre la mia musica ad un pubblico più vasto». Eleonora Betti parla di Il divieto di sbagliare (RadiciMusic Records), il suo disco d'esordio, un viaggio,...

Alessandra Nicita, canzoni che scavano nell’anima

Alessandra Nicita, Ferruccio Tuozzo, Luca Guardabascio, Francesco Baccini, stefano Bini
Davvero strana la storia di Alessandra Nicita. Nonostante abbia una professionale alle spalle come psicologa e psicoterapeuta, la ragazza salentina ma bolognese d’adozione continua la sua carriera artistica con una velocità e naturalezza invidiabile, scegliendo progetti forti e non poco sensibili. A quasi un anno...

Mino De Santis, quel canto libero che profuma di lavoro, terra e mare

Un uomo libero, verace, un cantastorie unico. Paragonarlo e accostarlo musicalmente ad altri grandi cantautori, che come lui hanno viaggiato tra le parole semplici varcando la soglia del tempo e dello spazio con lo stesso spirito con cui lo fa lui, è un torto...

Max Fuschetto, musica còlta per la poesia dell’infanzia

Sedici brani dedicati a quella che Ravel definì “la poesia dell'infanzia”. Li ha scritti e raccolti il compositore e oboista campano Max Fuschetto nel suo nuovo album Mother Moonlight (Italian World Beat), affidandoli al piano del giovane Enzo Oliva. «Potrei dire che questo lavoro...

Come è concreto l’onirico avant-pop di Tenedle

Angela Lonardo, Tenedle, Dimitri Niccolai, Premio Ciampi, avant-pop
In Italia si considera un alieno. Ma poi Tenedle, al secolo Dimitri Niccolai, chiarisce: «Si potrebbe dire anche il contrario: sono alieni la maggior parte degli italiani, a mio modo di vedere. La ricerca di un linguaggio più “alto”, differente, la poesia, mi rendono...

Claudia Cantisani, mood swingante per tipi goliardici

Angela Lonardo, Fausto Mesolella, festival di Sanremo, festival di Castrocaro, Claudia Cantisani, swing, jazz
«Una voce così non si sentiva dai tempi di Caterina Valente e di Mina». Sergio Caputo lo dice di Claudia Cantisani, la vocalist e compositrice laziale di nascita ma lucana d’adozione che ha pubblicato di recente l'album Non inizia bene neanche questo weekend (La...

Quando il pop sa raccontarci una storia drammatica

La violenza sui minori è l’argomento scelto dai fratelli Anthony e Vittorio Conte per il loro nuovo singolo, Foglie di un tempo (MM LineProduction Records / Universal Music Italia). «E’ un brano tratto da una storia vera, accaduta ad una persona a noi cara»...

Antonio Smareglia, quel ribelle wagneriano venuto dall’Istria

melodramma Antonio Smareglia Mattia Rossi Paolo Petronio
Cosa significò essere wagneriani nell’Italia del melodramma? Ne seppe qualcosa Antonio Smareglia (1854-1929), tutt’oggi un Carneade della musica, ma che la monografia di Paolo Petronio, Le opere di Antonio Smareglia (Zecchini, pagg. 348, euro 29) strappa da un oblio immeritato. Istriano, visse una condizione...

Margherita Vicario, cinema, TV e ora il nuovo album

«Un paio d’anni fa mio padre mi ha mostrato decine e decine di filmati di famiglia. Sono rimasti nella mia mente e a un certo punto ci ho scritto una canzone». E’ Castagne, il nuovo singolo di Margherita Vicario, un omaggio alla nascita e...

L’impresario teatrale, il talent scout dell’800

Mattia Rossi John Rosselli melodramma impresario d’opera impresario teatrale impresario teatrale Ottocento
«I tribunali non mi spaventano». Così Donizetti concluse una lettera del 6 agosto 1833 indirizzata ad Alessandro Lanari, importante impresario teatrale dell’epoca. Il tono di quella chiusa rende piuttosto bene l’idea del mercanteggio e affarismo, rapporti talvolta tutt’altro che placidi, che esisteva tra impresario...

Ferraniacolor, musica “a colori” dall’avanguardia al pop

E’ una musica “a colori” quella dei Ferraniacolor, il duo formato da Marco Alfano (tastiere) e Luca Zarrilli (sassofono), che ha appunto scelto di chiamarsi (anche per amore della settima arte) come la prima pellicola cinematografica a colori utilizzata in Italia. Compagni di liceo, i...