Istruzioni per abitare il mondo: due generazioni a confronto

In qualche modo è possibile fare combaciare due visioni del mondo non uguali, ma che di certo si trovano collegate da diversi fili conduttori. Sembra svelarci questo la mostra iniziata il 24 marzo al CIAC Centro Italiano Arte Contemporanea di Foligno e che sarà...

Ascolto il tuo cuore, Napoli: Carmine Dello Ioio ci (s)vela la sua città

Carmine Dello Ioio, senza titolo, tecnica mista
Dalla concezione di un’arte come poesia scandita da immagini la volontà di affermare con forza l’appartenenza ad un popolo: sino al 31 marzo 2018 (ad eccezione di domenica 25) sarà visitabile nella Galleria Serio di Via G. Oberdan a Napoli la personale di Carmine...

Noi siamo scimmie evolute

In principio era l’uomo. Anzi, per essere precisi, in principio era la scimmia, il primate da cui deriviamo. Con queste lapidarie parole si apre il testo critico di Luca Beatrice dedicato alla personale di Simone Fugazzotto in mostra al MAC di Milano fino al...

Quei Futuristi che amarono l’arte “antica” dell’incisione

il GiornaleOFF
Il Futurismo non finisce mai di stupire. E più passano gli anni e più appare chiara la straordinaria e dirompente importanza del movimento fondato da Filippo Tommaso Marinetti nel 1909. Non a caso, da diverso tempo, si susseguono eventi, convegni, esposizioni, dibattiti dedicati alle...

Al PAN di Napoli le sensualissime donne di Adele Ceraudo

Ammirando le opere di Adele Ceraudo, agli occhi di chiunque emerge un dato di fatto: i suoi soggetti hanno a che fare con la donna e la femminilità, Adele Ceraudo ci parla con la stessa intensità attraverso il disegno, il dipinto, la fotografia, dove ella...

In Triennale nelle “prospettive solide accelerate” di Demetz

L’installazione di Peter Demetz alla Triennale di Milano (fino al 25 marzo, a cura di Marco Izzolino con Liquid Art System) sorprende lo spettatore  spiazzandolo, come solo la grande arte riesce a fare. Non solo per la tecnica straordinaria con cui Peter reinventa un...

Alla M77 Gallery di Milano le meraviglie dell’immagine

Alla M77 Gallery di Milano è stata da poco inaugurata la doppia personale UNO+UNO, con testi a catalogo di  Michele Bonuomo, di Dimitri Agnello e Ieva Petersone: un dialogo incentrato sul colore e sulla sua assenza, che riflette, con metodi e risultati opposti, una...

“Artrooms Fairs”, quando un hotel diventa una galleria d’arte contemporanea

Camere d'albergo trasformate in visionarie stanze d'artista. Per sognare ad occhi aperti attraverso l'arte contemporanea e, addirittura, dialogare con i quadri. Accade a Roma, dove nel lusso dell'hotel The Church Palace arriva la fiera Artrooms Fairs, che da Londra si trasferisce nella Capitale dal 2...

Strepitoso Futurismo, movimento di arte-vita che anticipò ogni cosa

Il Futurismo ha davvero anticipato tutto: l'arte visiva, il design, le Lettere, la pubblicità. La strepitosa mostra alla Fondazione Prada di Milano lo dimostra agli occhi del visitatore sbalordito, il quale ri-troverà nell'incredibile produzione futurista molta arte contemporanea di giovani e meno giovani artisti...

Con Livia Marin alla Triennale la ceramica…perde forma

Livia Marin, Nomad Patterns (I), 2015, ceramica, resina, gesso, transfer-print, 25x16x6,5 cm, Liquid Art System /Capri / Positano / Istanbul / Londra
Alla Triennale di Milano prende forma (o perde forma, a seconda dei punti di vista) il quarto appuntamento della rassegna artistica espositiva Materialmente, una serie di cinque mini mostre, nate da un'idea di Angelo Crespi, atte a presentare le opere di cinque giovani artisti...

Matteo Procaccioli, o le “Strutture” del passato presente

Difficile trovare cornice migliore di corso Garibaldi a Milano per la personale di Matteo Procaccioli  negli spazi di Dream Factory. Da qui, alzando gli occhi al cielo, un milanese venuto dal passato sarebbe sbalordito dalla rivoluzione dello skyline che abbraccia la città del design...

Amor sacro e profano nella Roma crepuscolare di Amedeo Brogli

Pennellate pastose, colori materici, l'intensità della pittura per dipingere la grande bellezza di Roma. Sono le Vedute romane e figure dell'artista Amedeo Brogli, di cui Coffee House di Palazzo Colonna ha recentemente presentato il racconto visivo della Città Eterna attraverso un percorso espositivo che, tra sacro e profano, si...

“Generazione del Venti”, quei pittori snobbati dalla critica chic

Dino Caponi, Marina, con nuvole rosse, 1978, olio su tela
Ottone Rosai ebbe due imperdonabili “colpe”: essere stato fascista ed omosessuale. Per queste due ragioni, sia la critica schierata a sinistra che quella più vicina alla destra, non gli hanno mai riconosciuto il giusto posto che merita nella storia dell’arte del Novecento. Il suo...

Giovanni Gasparro, l’eccellente pittore dei Papi

Giovanni Gasparro (Bari, 1983) può essere considerato uno dei giovani pittori contemporanei da seguire. Il suo curriculum parla chiaro: esposizione nel Padiglione Italia della 54 a Biennale di Venezia a cura di Vittorio Sgarbi e mostre personali in spazi  prestigiosi  come la Sala dei...

Teodoro Wolf Ferrari, quel Simbolista che illuminò le tenebre

Teodoro Wolf Ferrari, Salici sul lago, 1915 olio su tela, cm 85 X 100. Padova, Courtesy Galleria Nuova Arcadia di L. Franchi
Dal buio alla luce. Potrebbe essere sintetizzato così il percorso di Teodoro Wolf Ferrari (Venezia, 1878-San Zenone degli Ezzelini 1945), un pittore di qualità ma oggi poco noto. A riproporlo al pubblico è una mostra aperta a Conegliano (Palazzo Sarcinelli, 2 febbraio-24 giugno 2018),...

Milano e la mala, storia criminale di una città

Siamo agli inizi del XX secolo. Nell’effervescente substrato urbano milanese inizia a prendere piede un fenomeno criminale che dominerà la scena della metropoli fino alla metà del secolo, la Ligéra: una forma di microcriminalità “leggera” tutta milanese e romanticamente dipinta anche in alcune celebri...