Marco Cornini uno sperimentatore della tradizione

Marco Cornini si potrebbe definire, con uno strappo alle classificazioni storicistiche più severe, uno scultore “puro”, che fin dal suo primo apparire non ha concesso nulla allo “sperimentalismo”, alla facile ricerca di stampo concettuale, né ha deviato da una scelta poetica e ideologica certo...

300 anni di massoneria. Ecco i massoni protagonisti del Novecento

(dal Grande Oriente d'Italia) Il ‘Grande Architetto dell’Universo’ che campeggia nel GE Building del Rockfeller Center di Manhattan, il suo compasso e la scritta “Wisdom and knowledge shall be the stability of thy times” (La sapienza e la conoscenza saranno la stabilità dei tempi) sono...

Primo Conti, quel delirio selvaggio dal Futurismo a tutto il 900

Che fosse un tipo originale si vedeva subito. Ultraottantenne, vitale e pimpante con baffi, barba, capelli lunghi, sguardo indagatore, nel giardino della sua villa a Fiesole indicava una specie di costruzione rettangolare tra fiori, galli, galline e diceva: «Ecco, io sarò seppellito qui, in...

Ci manca Testori, ma c’è comunque GrandArt

Non essendoci per ora le immagini delle opere che parteciperanno a Grand Art, usiamo per illustrare questo articolo un dipinto di Vitali che raffigura Giovani Testori. Per due motivi: il primo che a Palazzo Reale si sta svolgendo una mostra su Vitali, una mostra...

Quei “Pittori del Lago” così anarchici e bohémien

I pittori del Lago. Il lago è quello di Massaciuccoli a Torre del Lago (Lucca), una terra tra pianura e collina, ancora in parte incontaminata, dall’atmosfera incantata. Lì, tra Otto e Novecento, intorno al compositore Giacomo Puccini, si era formato un gruppo di pittori...

Quello sferragliare dei vecchi tram in chiave pop

Lo skyline e city life, le torri che grattano il cielo con vetro e acciaio, ma soprattutto: lo sferragliare dei tram. Quelli "vecchi", quelli che ti fanno pensare a Testori, al "nebiùn" e alla città operativa e creativa del mitico "23 Lambrate" e dell'avveniristica...

Gli oggetti protagonisti del reale. La lunga carriera di Arman in mostra a Roma

A Palazzo Cipolla, a Roma fino al 23 luglio 2017 c'è “Arman - 1954 - 2005”. La mostra, promossa e realizzata dalla Fondazione Terzo Pilastro - Italia e Mediterraneo in collaborazione con Marisa Del Re, la Arman Marital Trust, Corice Arman Trustee e col supporto...

Francesca Provetti, l’arte che cura le ferite dell’anima e del corpo

La parola Italia è sinonimo di bellezza, arte e cultura: il nostro paese è da sempre il punto di riferimento del bello. Incontro Francesca Provetti, pittrice di appena 28 anni già con diverse mostre alle spalle, alla Fabbrica del Vapore di Milano, dove ha...

La tutela dell’identità culturale? Roba da Carabinieri

Il patrimonio artistico, da sempre simbolo ideologico e culturale del popolo italiano, è stato spesso vittima di avvenimenti storici che lo hanno ferito: da quelli di guerra a quelli terroristici, fino ai furti con scopo di lucro e agli scavi clandestini con conseguenti esportazioni...

Un dessert con le muse per ricordare il leone Lallich

Prosegue con il secondo appuntamento del 13 Dicembre, il ciclo di incontri culturali “Dessert delle Muse”. L’iniziativa promossa dalla Fondazione Ugo Spirito – Renzo De Felice e dal Comitato 10 Febbraio, prevede la messinscena di un monologo di Emanuele Merlino intitolato “La Pittura. Il...

Alice Zanin, l’insostenibile leggerezza del regno animale

Disuguaglianza sociale (oppressori contro oppressi), surriscaldamento globale, emigrazione, conflitto religioso, guerra. Questi sono solo alcuni dei complessi temi che emergono dallamostra bolognese di Alice Zanin Uccellacci e uccellini, inaugurata nell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia Romagna il 14 ottobre  a cura di Silvia Bonomini. Alice Zanin sembra una "profetessa"...

La “dolce vita” italiana nelle chine e negli oli di Roberto Di Costanzo

A Milano una mostra su volti e storie di un'Italia alla costante ricerca della bellezza e del benessere, tra riservatezza e ostentazione, nobiltà e finzione: in mostra anche Carla Fracci, Antonio Spagnolo e Vittorio Camaiani. La bella società italiana, tra lusso e moda, ricercatezza e...

Robert Fekete. L’uomo romantico trionfa sulla natura

Robert Fekete - Moving Mountains
Da oggi, 22 settembre, fino al 31 ottobre, negli spazi della M77 Gallery di Milano, è possibile visitare Moving Mountains, la nuova mostra di Robert Fekete (Satu Mare, Romania, 1987), uno dei più giovani esponenti di quella che viene definita Scuola di Cluj e...

Air Daryal, la verità oltre l’apparire delle cose

“La natura ama nascondersi”, ma ci fa sempre vedere qualcosa. Citiamo Eraclito con annessa licenza poetica e, con gli Antichi, diciamo che la verità  è, alla lettera, “non-nascondimento”: un vedere interstiziale. Non-nascondere fa pensare a un'azione che implica un togliere ma non del tutto....

L’astrazione per decifrare i linguaggi dell’arte: la Triennale di Arti Visive

L'astrazione per tradurre con un nuovo linguaggio creativo ciò che non può essere detto. O scritto. Attraverso forme contemporanee di espressione che diventano una narrazione figurativa sperimentale. Nell'Ala Brasini del Complesso del Vittoriano a Roma, dal 26 marzo  fino al 23 aprile prossimo, l'edizione...

L’estate a Roma? Riparte dal gasometro

Prosegue il successo del "Gasometro", al suo quarto anno, il grande evento dell'Estate Romana: due mesi di eventi e di dibattiti, di musica e di arte, di cultura e di divertimento Un luogo che è innanzitutto un grande simbolo, quello di una città storica che...