Quello sferragliare dei vecchi tram in chiave pop

Lo skyline e city life, le torri che grattano il cielo con vetro e acciaio, ma soprattutto: lo sferragliare dei tram. Quelli "vecchi", quelli che ti fanno pensare a Testori, al "nebiùn" e alla città operativa e creativa del mitico "23 Lambrate" e dell'avveniristica...

Nella “Selva” di Mirko Baricchi

E' un'atmosfera onirica contraddistinta da un delicato tratto naïf quella di Mirko Baricchi, interessante artista classe 1970 di La Spezia, che ha scoperto la sua vocazione per l'arte visiva durante un viaggio in Messico. Influenzato dalle opere di Rufino Tamayo, ne mantiene la prospettiva bidimensionale,...

Sergio Padovani, nella magica Bismantova il santo ritorna uomo

Arte e territorio: spesso dietro questa coppia (non) si nascondono manifestazioni culturali più vicine all’artigianato che alle arti visive, ma una visita alle Scuderie di Palazzo Ducale a Catelnovo ne’ Monti, nell’Appennino reggiano, vi permetterà di vedere una piena coincidenza dei due termini. La...

L’Arte c’è ma non si vede

Cosa significa rifiuto per l’escluso? Che forze entrano in campo? Che tipo di consapevolezza e reattività? La negatività del rifiuto può diventare cifra economica? Ed ecco che la grande esclusa di questo evento si nega allo show. L’esclusa non è altro che l’arte, paradosso dato...

Al Museo delle Culture rinasce il Barocco italiano

Sei anni fa le sue imponenti installazioni equestri avevano animato, a Roma, gli spazi della terrazza del Pincio, di piazza San Lorenzo in Lucina e del Macro Testaccio – La Pelanda. Oggi, il messaggio di Javier Marin che torna in Italia con Corpus, la retrospettiva...

“Signori prego si accomodino”: i grandi artisti come non li avete visti mai

Signori prego si accomodino è un ciclo espositivo di grande successo ideato e curato da Geraldine Blais, con il sostegno e la collaborazione di Marsèll, che  si sviluppa come un dialogo tra l’eredità culturale di grandi artisti del passato e artisti contemporanei, dando vita a ...

Il fuoco di Francesco Diluca che salda le nostre tradizioni

I lettori di Off hanno già avuto modo di conoscerlo, dapprima nel lento processo di disgregazione di Post Fata Resurgo e in seguito, nell'ex chiesa di San Francesco a Como, con il precario rigermogliare della vita nell'arida distesa di sale dell'installazione Germina. Francesco Diluca,...

Luciano Regoli, strenuo difensore della pittura figurativa

La pittura figurativa è morta? Niente affatto a giudicare dai numerosi artisti che la praticano, creando spesso capolavori di forte attualità con mezzi tradizionali.  In questo giornale, le testimonianze non sono mancate. A difendere la pittura figurativa, non solo con la sua opera, ma...

Di fashion in passion, se l’arte sdogana la moda

I fashion addicted tremino, perché omino71, l'urban artist e "nonstreetartista", come ama definirsi lui, di Roma, ha sdoganato un nuovo classicissimo della moda. Un vero e proprio "status symbol", come suggerisce lo stesso titolo della mostra che lo vede protagonista a Roma per sette...

Il profumo di Pop di Ludmilla Radchenko

Il pop ha un profumo? Certo e lo si può apprezzare nella mostra Scent of pop (Mondadori Store, piazza Duomo Milano, fino all’8 luglio) con opere di Ludmilla Radchenko, bellissima siberiana, ex volto noto della televisione, da dieci anni grande interprete dell’arte pop internazionale. Ludmilla...

Sculture e fotografie: Capri l’isola dell’arte contemporanea

Capri, pur essendo una piccola isola, da duemila anni, cioè dai tempi di Tiberio, è stato un luogo di ritiro e pace, ma anche un crocevia di artisti e intellettuali. Soprattutto a partire dall'ottocento e poi durante tutto il novecento, il panorama assoluto caprese,...

Daniela Pungitore, fotopoesie e frammenti di sé

Daniela Pungitore, scomparsa prematuramente nel 2016, viene raccontata attraverso una mostra a Roma.   Ventitré scatti, dai paesaggi calamitanti agli autoscatti evocativi, per un percorso narrativo che procede tra simboli e ossimori. Le fotografie di Daniela Pungitore, accompagnate dalle sue didascalie poetiche, penetrano in...

Air Daryal, la verità oltre l’apparire delle cose

“La natura ama nascondersi”, ma ci fa sempre vedere qualcosa. Citiamo Eraclito con annessa licenza poetica e, con gli Antichi, diciamo che la verità  è, alla lettera, “non-nascondimento”: un vedere interstiziale. Non-nascondere fa pensare a un'azione che implica un togliere ma non del tutto....

Ernst Jünger, il filosofo contromano che ci interroga ancora oggi

Intellettuale e uomo d’armi, Ernst Jünger ha testimoniato intensamente il Novecento, ha partecipato in prima persona ai suoi avvenimenti più importanti, come le due guerre mondiali, e lo ha analizzato nelle oltre 50 opere, tra romanzi e saggi, in cui spesso ha anticipato le sue...

Arrivano i cristalli profetici di Air Daryal

La giovane artista Air Daryal ha dedicato i suoi ultimi lavori al tema dei cristalli, pensando soprtutto alle qualità di questi minerali come la durezza, la freddezza e infine la capacità che essi hanno di essere una sorta di prisma in grado di scomporre...

Mostri e fumetti, la folle arte di Mirco Campioni

In arte si usa spesso parlare di "estro creativo". Ma nel caso di Mirco Campioni, artista e tatuatore bolognese, possiamo anche parlare di sana follia. Oggetti della sua follia ricerca sono i suoi miti generazionali, quelli con cui è cresciuto, quelli che sono stati...