Michael Johansson. Estensione del dominio dell’Ikea

Milano, arte, contemporanea, emanuele beluffi, il giornale, il giornale off, Michael Johansson milano, Michael Johansson the flat, Michael Johansson mostra, Michael Johansson Sculpture skulptur contemporary samtida art artist konst konstnär foto fotografi photo photography video malmö sverige svensk swedish sweden Skånes Konstforening gallery Unten Dunter Unter Drunten Skåne skiss konsthögskolan i malmö art academy konstnärshotellet botnik studios en vecka i solen gerlesborg video-cup norge norway trondheim kunstakademiet i trondheim KIT kit kunststudent artstudent kunst samtidskunst art student kunstner kunstnernes hus høstutstillingen ain't no picnic some assembly required modeller assemblage mikael trollhättan västra götaland berlin weissensee utställning exhibition bitnik space off nordin gallery arnstedt & kullgren,
L'artista svedese torna a Milano nella galleria The Flat Massimo Carasi con la personale Crossroads; un po’ Vasarely, un po’ a Mondrian

Robert Fekete. L’uomo romantico trionfa sulla natura

Robert Fekete - Moving Mountains
Da oggi, 22 settembre, fino al 31 ottobre, negli spazi della M77 Gallery di Milano, è possibile visitare Moving Mountains, la nuova mostra di Robert Fekete (Satu Mare, Romania, 1987), uno dei più giovani esponenti di quella che viene definita Scuola di Cluj e...

Arte e follia nel labirinto di Franco Maria Ricci

Antonio Ligabue e Pietro Ghizzardi protagonisti di una mostra che indaga il genio e la pazzia nella storia dell'arte del Novecento, con lo zampino di Sgarbi

Cai Guo-Qiang a Milano: la fantasia vola al comando

L’artista cinese, Orso d’oro alla Biennale di Venezia del 1999, espone a Milano, fino al 6 di gennaio, i propri robot e gli aeromobili, mettendo in evidenzia la voglia di volare insita nello spirito umano. Non si può spiegare questa mostra di Cai Guo-Qiang...

“Bruciatemi, nudo. E disperdete le ceneri…”

GLI INCREDIBILI TESTAMENTI DEI GRANDI. Pirandello voleva sparire. Garibaldi essere arso. Manzoni scrive ultime volontà pignole e noiose. Pascoli svela il suo amore per la sorella. Marconi si toglie un sassolino dalla scarpa...

La grande madre e le ossessioni di tutti noi

la grande madre
29 stanze, oltre 400 opere di 139 artisti, scrittori e registi. Tutto questo con un solo obbiettivo: rappresentare la figura della donna e della madre. Questo lo scopo de “La grande madre”, mostra organizzata dalla Fondazione Trussardi a Palazzo Reale di Milano. Rendere il...

Giotto. Il mito della modernità

A quasi due mesi dalla fine di Expo, Milano spara forse la sua cartuccia più pregiata con una delle più importanti mostre mai dedicate a Giotto. A Palazzo Reale, è infatti possibile ammirare 13 capolavori del maestro fiorentino, tra cui, il Polittico Stefaneschi, che...

Marco Lodola, “Quadri elettrici” per un futurismo pop

Marco Lodola (Dorno, classe '55) è un artista da sempre legato al far luce. Luce spettacolare come quella del cinema o della televisione, le sue opere le puoi trovare sul palco di X-Factor e in un film di Pieraccioni, ma anche in una piccola...

Parigi celebra l’Italia, dal liberty al design

È in un punto interrogativo che si racchiude il senso della mostra dedicata all'arte decorativa italiana della prima metà del '900, Dolce vita? Dal Liberty al design italiano, allestita in un'ala del Museo d'Orsay a Parigi e visibile fino al prossimo 13 settembre. Giocando...

Il corpo a corpo di Giovanni Frangi con Monet e le sue ninfee

Le opere esposte nella mostra de "La legge della giungla" giocano su alcuni temi focali della sensibilità di Giovanni Frangi; da un lato affondano le mani nel suo passato, dall’altro arrivano, grazie a una consolidata maturità, a raggiungere slanci cromatici e pittorici totalmente nuovi. ...

Figurazione: la forma salverà il mondo

Il termine "eterogenesi" ci giunge dal biologo tedesco Rudolf Albert von Kölliker, che a metà Ottocento, conia il termine per indicare la teoria evoluzionistica secondo la quale gli organismi si evolvono perfezionandosi in modo discontinuo, spinti da una "legge di perfezionamento". Una vita è quindi,...

Figurazione italiana. Ovvero la natura, il corpo, le città

figurazione
Ormai parecchi anni fa, in una giovanile dipendenza da fascinazioni viscontiane, dedicai una mostra in un’importante galleria romana all’emergente figurazione italiana, chiamandola leopardianamente I corpi e le mura. Mi piaceva l’idea di stabilire un rapporto serrato, verificandone la tenuta, tra la figura umana e...

La donna dell’Iran, come farfalle nella tela di ragno

Una mostra che è insieme una retrospettiva per Shadi Ghadirian (Teheran, 1974) presso Officine dell’Immagine a Milano, che raccoglie la sua produzione fotografica dagli anni universitari fino alle opere più recenti, in un percorso visivo tra lirismo e denuncia velata in chador attorno all’indagine...

I tarocchi di Pietro Weber (e l’unico film di Anna Oxa)

Dai tarocchi all’eremita. Smazzando questo racconto secondo gli Arcani maggiori, partiamo con “L’Imperatore”, se non altro perché la scenografia è quella del Palazzo assessorile in Cles, decorato in modo formidabile da Marcello Fogolino (1483 ca.-1558), secondo la moda rinascimentale, un intrico di satiri e...

Marco Cornini uno sperimentatore della tradizione

Marco Cornini si potrebbe definire, con uno strappo alle classificazioni storicistiche più severe, uno scultore “puro”, che fin dal suo primo apparire non ha concesso nulla allo “sperimentalismo”, alla facile ricerca di stampo concettuale, né ha deviato da una scelta poetica e ideologica certo...

Chiara Dynys: fiori avvelenati, sul punto di scomparire

Strano pensare che il termine “natura morta” venga tradotto in inglese con “still life” (ancora in vita). O il viceversa: che “l’ancora in vita” inglese trovi da noi e in Francia corrispondente nel più macabro “nature morte”. Gli ultimi lavori di Chiara Dynys, Posinoned...