L’arte di scopiazzare: da Augias a Galimberti

L'elogio del plagio è l'ultimo libro di Luigi Mascheroni in cui si smaschera il più antico vizietto degli scrittori e dei giornalisti: da Omero a Saviano, tutti copiano

Giancarlo Dotto, un romanzo d’amore Presunto

Provate voi a venire al mondo marchiati dalla lettera scarlatta di un nome improbabile. Un nome che vi ha cucito addosso vostro padre, ovvero colui che dovrebbe essere carne della vostra carne, osso delle vostre ossa. Provate voi insomma a venire al mondo, ad essere...

Italia, un paese fondato sull’insulto

Dal "vaffa" di Grillo alle violenze partigiane sulle donne. Dalle feci e pesce marcio lanciate nelle città nemiche alle statue insultanti, allo scherno in Dante. Perché siamo un paese a cui serve l'odio.

Buttafuoco: L’islam che vuole distruggere l’Islam

LA VERSIONE DEL SARACINO. Per lo scrittore siciliano l'Isis è espressione della modernità. Non della tradizione religiosa.

Julien Gracq, l’altroceline: un classico dimenticato in Italia

Siamo davvero un Paese di idioti. Nelle librerie italiane, da un anno, è disponibile, per l’accanito editore Portaparole, il saggio di Roger Aim su Julien Gracq: L’ultimo dei classici, nonostante l’ultimo dei classici sia totalmente ignorato dall’editoria nostrana. Negli scaffali, infatti, ci sono solo...

Quando la Destra era alternativa. Alla radio!

Gli anni '70 non solo stati solo il periodo del fricchettonismo di sinistra. Ma anche il momento in cui la cultura di destra, Fronte della Gioventù e Msi, si sono inventati un nuovo modo di comunicare...

L’italiano demente, anzi “Pazzesco!”

Vocabolario di una lingua impazzita, da "jobs act" a "startup". Al linguisticamente corretto di sinistra che dà del "fascista" a chi non è d'accordo, e impone di dire "presidentessa"...

Laurana fa scuola, oltre l’happy hour letterario

Terrorismo letterario (o quasi). Per far colpo sui poco avveduti lettori italici, tanto vale inventarsi un romanzo sull’Expo. Per costruire il «romanzo ai tempi dell’Expo», che s’intitola Divorare Milano, però, ci è voluta la fatica di quattro ingegneri della scrittura, Pierfrancesco Majorino (un passato...

Mario Pomilio, il genio cattolico di cui pochi parlano

Quest’anno ricorrono i 40 dalla morte di Pier Paolo Pasolini e i 60 dalla nascita di Pier Vittorio Tondelli, probabilmente i due scrittori più sopravvalutati della letteratura italiana. Il più sottovalutato, invece, è Mario Pomilio, che è morto 25 anni fa e che nell’anno...

Drieu La Rochelle, legittimo suicidio di un vero ribelle

Pronunci il nome e sai di toccare un nervo scoperto. Pierre Drieu la Rochelle; suona così bene, peccato che un certo riduzionismo lo abbia liquidato con un epitaffio: il fascista morto suicida.  Così l’élite italiana ha consegnato al ghetto degli impresentabili uno dei più...

Goodbook.it, le riscossa delle piccole librerie

libreria storica
Davide contro Golia. E' la figura che meglio descrive la lotta delle librerie di quartiere contro la distribuzione nei supermercati, contro le grandi catene degli stessi editori, ma soprattutto contro l'ultimo e più temibile avversario arrivato sul campo di battaglia: Amazon. Conoscere i propri punti...

Duchamp il nullafacente

LAVORARE FA MALE. L'artista dadaista rivendicava il diritto all'ozio: "Mi fa orrore impegnarmi per più di due ore al giorno"

Cartografia e bibliografia del grande Ezra Pound

ezra pound
Ezra Pound. Non lo vogliono ricordare in Romagna. E i suoi libri sono editi poco e male. Unica eccezione: Raffaelli.

Stare tranquilli sotto il grande fratello, o combattere liberi?

grande fratello
Il nuovo romanzo di Alessandro Nardone è un thriller di fantapolitica in cui il controllo delle informazioni è lo strumento di potere per un nuovo regime mondiale

Gli anni al contrario, Renzo e Lucia nel decennio di piombo

Aurora, studentessa modello, figlia di un fascista convinto, e Giovanni, erede rivoluzionario di un avvocato comunista, insieme sognano di cambiare il mondo con la forza delle idee, dell’amore: i Renzo e Lucia degli anni di piombo, protagonisti di Gli anni al contrario (Einaudi pp....

Ellroy: violenza, sciovinismo e Ku Klux Klan

ALTRO CHE VELTRONI, COLOMBO E PIVANO. James Ellroy, dichiaratamente di destra, mette in scena l'America più feroce. Sbarazzandosi del buonismo politically correct