La storia degli “ultimi” nel viaggio di Tajil

Due grandi occhi impolverati dall’orrore della guerra, in groppa a un cammello, scrutano la natura aspra del deserto africano, per poi scorgere un mare incantevole nella sua immensità. E’ lo sguardo bramoso di spensieratezza di Tajil, piccolo somalo, protagonista del romanzo “Il cacciatore di meduse”...

“Sul ciglio della Foiba” per capire il dramma…

Da pochi giorni si è celebrata la giornata del Ricordo che, grazie alla legge 92/2004, è stata istituita per promuovere ricerche, studi, commemorazioni relative alle tragiche vicende del Confine Orientale d’Italia alla fine della Seconda Guerra mondiale. Da pochi anni la cortina del silenzio che...

Che cos’è il Futurismo? Un continuo colpo di scena

Un continuo colpo di scena. Questo è il futurismo per il sociologo Franco Ferrarotti (Futurismo come prefascismo. Emozione contro ragione. Il filo rosso della storia italiana, Ed. Solfanelli, pp. 140, € 12). E ancora, il primo movimento d’avanguardia di “liberazione dell’uomo e rinnovamento della...

Non c’è giapponese migliore di un gaijin morto

All’inizio striscia nell’acqua torbida del ventre di Tokyo attraverso la patina umida dello sguardo fisheye di pesci sguazzanti già pronti per il desco. Alla fine cala come l’ala di un aeroplano kamikaze che sgancia sul Belpaese la bomba del protagonista, Alex un italiano nippofilo,...

Niccolai, il missino anticasta quarant’anni prima del M5S

Anticasta – nel ’68, appena eletto, sconosciuto, scrisse a Pertini un’accorata missiva contro i privilegi dei deputati “Non è tempo, per chi è al vertice della cosa pubblica (…) di lasciarsi cullare sull’onda di facilitazioni. Il cittadino ci giudica soprattutto da queste cose. E...

Musica e parole nelle lettere (inedite) tra Nono e Ungaretti

Uno dei massimi - benché poco noto - compositori d’avanguardia, Luigi Nono, e uno dei più grandi poeti del Novecento, Giuseppe Ungaretti. Tra i due, un fitto scambio epistolare spalmato su quasi un ventennio, tra il ’50 e il ’69, e ora pubblicato (Per...

Ecco perchè l’arte non può non dirsi cristiana

La figura più rappresentata della storia dell'arte è quella di Cristo, diventata un'icona universale con la quale è impossibile non confrontarsi, sia per gli artisti sia per lo spettatore, sia per chi è religioso sia per chi non lo è. Gesù di Nazareth ha...

Come ti narro il quotidiano con Kant e Nietzsche

Il titolo può confondere: La bellezza e il peccato. Se c’è la prima non può esserci il secondo, fuori posto al cospetto della verità. Che è il fine della filosofia, e in questo libro di Maria Bettetini (Bompiani, pp. 206, € 12) la fa...

I mille volti di una leggenda vivente: Gian Ruggero Manzoni

Io sono leggenda. Gian Ruggero Manzoni, per nostra fortuna, è ancora vivo. Solo che la sua vita è già, da anni, un progetto romanzesco, potrebbe averla narrata Plutarco (in parallelo, chessò, con Zarathustra o Belisario), potrebbe averla raffinata Marcel Schwob o Michele Psello, che godeva...

Dante, un templare segreto?

Non sono giunti sino a noi dati storici sui legami tra Dante e i Templari, nessuno dei suoi biografi ne fa cenno. Tuttavia il legame di fidelizzazione di Dante all’Ordine del Tempio esiste, ed è ben spiegato in un volume in vendita on-line. Parliamo...

I quadri chiacchieroni di Stefano Guerrera

Stefano Guerrera non è più un liceale che scarabocchia vignette sui libri di storia dell’arte né tantomeno un fattucchiere o un critico d’arte ma è riuscito a far parlare i dipinti. Informatico pugliese, romano d’adozione, è divenuto un fenomeno del web dimostrando che con...

Elogio del Bistrot, teatro della vita

Un buon posto dove bere e mangiare, ambiente perfetto per socializzare, luogo letterario, spazio pubblico ma molto privato... Il bistrot è qualcosa di magico, che appartiene a tutti ma non si fa conquistare da nessuno. Con il suo carico di storia, cibo, filosofia, letteratura,...

Sogni, malavita e legami di sangue a Little Italy

Siamo nei primi del ‘900 e a New York, Little Italy, vive la famiglia Palermo: Luigi, Carmela e i quattro figli, Frank, Sal, Nina e Tony. Emigrati dalla Sicilia con il sogno di una vita migliore, hanno trovato un’America violenta e difficile dove c’è la...

Claudio Risé cerca l’uomo in piena crisi d’identità

Che il genio artistico di Da Vinci sarebbe stato irripetibile era cosa certa già dal Rinascimento, ma che una sua massima si sarebbe rivelata illuminante mezzo millennio dopo non era poi così scontato. “Il salvadego è colui che si salva”: il selvatico è colui...

Dino Buzzati, goloso profeta della cucina meneghina

Dopo avervi proposto la riedizione de "Il Bestiario", vi raccontiamo Dino Buzzati il gourmet e la sua tappa del “Viaggio attraverso la cucina italiana” riscoperta da Henry Beyle Non si può perdere il divertente e brillante Dino Buzzati in “Come si mangia a Milano” (riscoperto...

Spiegare l’arte (e metterla da parte) in pieno Kali Yuga

In pieno Kali Yuga non c’è nulla di meglio da fare che conservare e riscoprire. Mentre ci si attrezza per il peggio che, consuetamente, dovrà ancora venire, spiegare l’arte (per metterla da parte) è compito fondamentale per ricordarci chi siamo. Ma per non fare...