Il “Mantello Rosso” di Sara Lupi lotta al fianco di UNAVI

Sin da bambina canta i grandi classici. Dall'adolescenza all'età adulta passa dalla musica anni '80 a quella anni '30. Le sue qualità canore le permettono di spaziare dal jazz allo swing dalla bossa nova al funky e dal soul al rhythm & blues. Scopre...

La Legittima difesa finalmente approvata in Senato

Statue of justice (focus on face), Ph. Michal Kalasek - Alamy Stock Photo
Finalmente all’Aula del Senato viene approvata a larga maggioranza la riforma della legittima difesa.    Il testo, che passa all'esame della Camera, di fatto sancisce che «chi compie un atto per respingere l'intrusione posta in essere», recita l'articolo 1, «agisce sempre in stato di legittima difesa». Il...

UNAVI contro la violenza sulle donne

Organizzato da Vittorio Vaccaro e Ilaria Amè, il progetto Mythos LA DONNA 2.0 ha chiuso la sua terza edizione domenica 21 Ottobre. Un percorso di riflessione che ha visto la partecipazione di personaggi dello spettacolo, giornalisti e professionisti di settore per rispondere alla domanda:...

Se la Parietti sbeffeggia la legittima difesa

Nel calderone televisivo, sempre più disperato per la mancanza di telespettatori, assistiamo a un cliché trito e ritrito, dove si alternano gli stessi opinionisti ormai pietrificati nei loro ruoli dove tutto è il contrario di tutto. Così nel programma W L’Italia di Gerardo Greco...

Delitto Migliorati: dopo l’assalto degli sciacalli ora inizia il processo

Maria Antonietta era una donna che amava stare in compagnia. Aveva 73 anni, viveva a Rho e amava curare il suo aspetto e stare con i nipoti, il Ferragosto a ballare al centro anziani, la spesa al mattino nelle vie del centro: quel giovedì...

Sopravvissuta all’inferno: la storia di Lidia Vivoli

Il suo nome è Lidia Vivoli ed è nata a Milano ma ha sempre vissuto a Palermo: la sua storia racconta l'ennesima violenza sulle donne, fortunatamente senza una fine tragica come, invece, accade a molte di noi. NOI. NOI. NOI. Sullo schermo del mio PC...

“Nell’inferno di Ponte di Nanto sparare fu lecito”

L’inferno di Ponte di Nanto di Paolo Citran edito da Mazzanti Libri ripercorre la vicenda della sanguinosa rapina alla gioielleria di Roberto Zancan del 3 febbraio 2015 a Ponte di Nanto, nella quale il benzinaio Graziano Stacchio sparò alcuni colpi di fucile uccidendo, con...

A Milano un fondo per le vittime di aggressioni violente

E' il 1 Aprile, la domenica di Pasqua e Milano nei giorni festivi è proprio un deserto. Poco dopo le 13.30 Giovanni Ravenna, 86 anni, esce dalla fermata di Turro: è appena stato alla Santa Messa al Duomo e solo, sta tornando verso casa dove...

“Disabilità, legittima difesa: voglio un governo”

A Forlì un uomo ha ucciso la figlia gravemente disabile, probabilmente perché non era più in grado di pagare le cure assistenziali. Francesco Giacchini aveva 73 anni, mentre Elisa ne aveva 46: cerebrolesa dalla nascita a seguito di complicanze durante il parto. Alle 8,30...

“Vivo il giorno aspettando la sera per sognare mio figlio Daniele”

«Per me la stanza dove oggi risiede l’assassino di mio figlio dovrebbe avere le misure del loculo di Daniele». Da mamma non posso che condividere le parole di Ines Righini. Ines e Domenico avevano due figli, Claudio e Daniele, inseparabili nel lavoro, nelle partite...

Pinky, bruciata viva con la “Diavolina”

«Cosparsa di Diavolina. Sono le ultime parole che ho portato con me prima di addormentarmi, un’eco sinistra nella mente». Bruciata viva, aveva deciso di andare via da quella casa, da quell’uomo che picchiava lei e i suoi due figli. E' la storia di Parvinder Aoulakh, mamma...

Omicidio Raccagni: Stato inadempiente, i familiari devono essere risarciti

Il 18 Aprile dovrebbe essere trattenuta in decisione la causa intrapresa dinanzi al Tribunale di Roma nei confronti della Presidenza del Consiglio dei Ministri dall’avvocato Massimo Proietti per l’omicidio di Pietro Raccagni, il macellaio di Pontoglio (Brescia) morto a causa delle ferite riportate durante...

175 coltellate ancora impunite

Annalisa e Monica erano davvero amiche: si trovavano a Ferriere, un paesino in montagna nel piacentino. Annalisa era una ragazza apprezzata, oltre che per la sua bontà, anche per il suo impegno nel sociale e proprio per aiutare l’amica a superare la depressione cercava...

David, 27 anni, assassinato da un irregolare pluricondannato a piede libero

«Da quel giorno la nostra vita è finita». Così racconta Diego Raggi, quando il 12 marzo 2015 venne ucciso suo fratello David da un marocchino ubriaco che, dopo essersi armato di un pezzo di vetro, aveva colpito all’istante il giovane. «David aveva ventisette anni...

A Milano “non sei solo”: in difesa delle vittime del bullismo

Il 19 Dicembre è nato, a Milano, il Comitato Non sei solo, che ha tra i suoi obiettivi quello di fare formazione e prevenzione sulle problematiche giovanili, bullismo e cyberbullismo sul territorio milanese e organizzare incontri patrocinati dal Comune di Milano e dalle Istituzioni. Le azioni immediate...

Quel maledetto giorno in cui volli conoscere il mio aguzzino

La mia è una storia a lieto fine, una di quelle storie che squarciano le tenebre, che possono ridare speranza a tutte quelle donne che vivono nella paura, nel giogo di un uomo violento. Mi chiamo Francesca o forse Teresa o Giulia o Chiara...