“Merda di Calabria”, la tv che denuncia

Sarà Michel Dessì, giovanissimo giornalista coraggioso e onesto, a condurre il programma più spregiudicato della televisione italiana. E lo farà dalla sua SUD, “La Ttivvù con l’accento calabrese”, che trasmette sul canale 656 del digitale terrestre nei territori del Sud Italia ().  “Merda di...

Saro, il viaggio intimo e spiazzante di un figlio

Non è mai semplice raccontare qualcosa di personale senza (s)cadere nell'autoreferenzialità, Enrico Maria Artale con “Saro” ci è riuscito, percorrendo quel filo sottile senza travalicare la soglia. Alla 34esima edizione del Torino Film Festival, la Giuria di Italiana doc, composta da Eleonora Danco, Luciano Rigolini,...

Sesso, droga, corruzione. L’Italia sporca…al cinema

La corruzione ci attende sempre dietro l’angolo, pronta a saccheggiare e insidiare l’Italia mediante un cospicuo campo minato, ad infestare i tg come una scia chimica, come nelle più recenti notizie. A raccontarla ci ha pensato anche il grande schermo, sputandoci in faccia immagini...

Sotto l’albero degli italiani c’è ancora il Cinepanettone?

Da oltre trent'anni sotto l'albero non può mancare il cinepanettone. Una tradizione che si è consolidata negli anni e che soprattutto ha tenuto in vita il cinema italiano, anche nei momenti più difficili. I fratelli Vanzina, Neri Parenti, la Filmauro di De Laurentiis, Christian...

Emiliano Morreale: “Non abbiate paura di dare un giudizio”

(di Carlo Poddighe, direttore di Cinemecum.it) Non è semplice il “mestiere del critico”, tema dell’ultima lezione del seminario: “Leggere e scrivere il cinema”, che ha avuto come protagonista Emiliano Morreale. Trentanove anni, Laureato in Filosofia a Pisa con Remo Bodei, docente all’Università di Torino e...

Shakespeare e Eduardo naufragano in Sardegna

Il teatro come metafora di vita, in cui ogni emozione trova la propria rappresentazione, ogni sentimento il suo ruolo: questo il mondo che viene raccontato con estrema poesia e leggerezza tutta italiana ne La stoffa dei sogni (al cinema dal 1 dicembre), omaggio cinematografico...

“Feci esordire Moana per quel sedere da infarto”

Moana. Basterebbe il nome per collegare, per ricordare. Per capire. La grande mamma dell’erotismo, nell’immaginario collettivo di quell’Italia godereccia, dietro alla tendina. Mai trash, sempre cult: una leggenda. La famiglia genovese, l'adolescenza in Brasile, poi in Canada e in Francia. I concorsi di bellezza, la...

Ninja Warrior? Giochi senza frontiere, ma per veri fighi!

Quando in Italia viene comprato un format vincente dall'estero, qualcuno nel nostro paese inizia a soffrire ed ansimare pericolosamente, ovvero "lo spettatore qualificato": colui il quale che già conosceva e magari amava quel format nella sua versione originale e che probabilmente seguiva con passione...

Cismondi, combatte il nichilismo cinematografico

La propria Patria o la propria passione? Che amara scelta si pone dinanzi ai bistrattati artisti italiani. E pensare che la nostra Patria, l’Italia, era la terra dell’arte e del mecenatismo... Questa difficile scelta se la pone quotidianamente anche il regista Giovanni Cismondi,  friulano d.o.c., nato...

Vi racconto… La leggenda di Bob Wind

Il genio e il talento, si sa, spesso cadono nel dimenticatoio, apprezzati solo a distanza di anni, quando i tempi sono maturi. È il caso di Roberto Cimetta, uomo di teatro folle e creativo, morto giovanissimo negli anni ’80 dopo aver ispirato una generazione...

Spiati, sempre. La nostra libertà è in pericolo

Sarebbe bello poter scrivere che il copione di Snowden è frutto della fantasia di quel grande regista che è Oliver Stone, e invece no, è tutto vero. Il paradosso di tutta questa storia è che quella messa a nudo dall'ex informatico della NSA (acronimo...

In bici senza sella, i precari pedalano con Colin Firth

Una situazione comune a tanti trenta/quarantenni che, nati in un mondo di grandi aspettative, e cullati da ideali utopistici cine-societari anni 80’, si ritrovano improvvisamente con le porte sbarrate. Nella migliore delle ipotesi ci si aggancia a quell’unica vaga certezza che richiede sudore, tenacia...

”La stoffa dei sogni”, la magia del teatro secondo Cabiddu

(di Carlo Poddighe, direttore di Cinemecum.it) Un film “made in Sardinia” realizzato da un regista sardo: Gianfranco Cabiddu, in una location sarda: l’isola dell’Asinara e con alla base un soggetto forte: La tempesta di Shakespeare, nella traduzione che ne fece ne L’Arte della commedia Eduardo De...

Metti una sera a cena con Peppino Patroni Griffi

Una figura un po’ dimenticata Giuseppe Patroni Griffi (Napoli, 27 febbraio 1921 – Roma, 15 dicembre 2005), una personalità versatile che nell’arco della sua vita si è dedicato alle molteplici attività di regista sia teatrale che cinematografico, drammaturgo, scrittore e sceneggiatore, lavorando tra gli...

Quei “maiali” che si ribellano all’Europa

PIIGS: come maiali. L’acronimo sta per Portogallo, Italia, Irlanda, Grecia e Spagna, l’Economist nell’estate 2008, rinominò così i paesi che più hanno accusato gli effetti delle politiche dell’euro in Europa e il termine è ormai diventato comune nel linguaggio politico economico mondiale. Nel 2015 il...

Tutti i registi del presidente

Gli americani, si sa, sono un popolo patriottico. Ma anche dallo spiccato spirito critico e dal moralismo talvolta esasperato, che non risparmia nessuno. Questi due modi di essere americani li abbiamo colti spesso nella rappresentazione che il cinema ha dato della massima figura del...