In realtà la vera ossessione è la “Loro”

Ci sono film che dopo averli visti ti lasciano una domanda senza risposta: "Perché?" Perché dar vita a qualcosa che non aggiunge niente di nuovo alle migliaia di pagine di giornali e alle inutili ore di talk che servivano solo a spostare l'opinione pubblica da...

Fede, Speranza, Carità e Cinema…

Dal 2 al 6 giugno a Milano si svolgerà l’evento biennale “Sabaoth International Film Festival”. In occasione dell’Expo Milano 2015 il cui tema è “Nutrire il pianeta: energia per la vita”, il Sabaoth Festival si interroga sull'influenza che il “cibo mediatico” ha nelle nostre...

Il mito Bud Spencer compianto fino in Iran

emanuele beluffi, ilgiornaleoff
L'autore dell'articolo è Manuel Fondato, nipote di Marcello Fondato, regista e sceneggiatore di numerosi film interpretati da Bud Spencer come "Altrimenti ci arrabbiamo", "Charleston", Bomber", "Lo chiamavano Bulldozer".  Di grandi artisti ne morirono troppi in quell’ infausto 2016; il cinema italiano poi, negli ultimi diciassette anni,...

Gli occhi di una donna “Dal profondo” di una miniera.

Esce oggi in anteprima il film vincitore della sezione “Prospettive Doc” del Film Festival di Roma. di Pierpaolo De Mejo

Massimiliano Gallo, la prevalenza del cattivo

Al cinema ha interpretato il boss Valentino Gionta in Fortapasc di Marco Risi, in tv Antonio Bardellino ne Il clan dei camorristi. Oggi Massimiliano Gallo, figlio di Nunzio, esponente di primo piano sulla scena musicale napoletana a partire dagli anni Cinquanta, torna nelle sale...

“In nomine Satan”: l’ombra delle Bestie

Il fatto di cronaca nera più agghiacciante degli ultimi anni. di Pierpaolo De Mejo

Dagon, l’orrore cosmico in stop motion

Un giovane regista passa in rassegna alcune foto. “Questo no… Questo nemmeno… No… no…”. Sta cercando il protagonista per il suo prossimo film. D’improvviso ne sceglie una: volto noto, una montagna di muscoli, sette volte mister Olimpia, mito assoluto di Hollywood, “lieve accento austriaco”...

Giustizialisti, curatevi col cinema!

I manettari di oggi dovrebbero ripassare la storia del cinema.

“L’ultima foglia”,quando la coppia è in crisi in una Roma dormiente

Nelle sale L'ultima foglia, film d'esordio di Leonardo Frosina «C'era una volta un imitatore di voci. Era bravissimo, tutti lo applaudivano. Un giorno uno dal pubblico gli disse: imitami la tua voce. L'imitatore si fece di ghiaccio, si azzittì e uscì di scena. Da quel...

Il progresso? E’ Zuppa del demonio

Il documentario di Davide Ferrario verrà presentato fuori concorso alla 71esima Mostra del Cinema di Venezia. di Pierpaolo De Mejo Bulloni, rondelle, chiavi inglesi, ingranaggi, catena di montaggio. Non è il mostro meccanico che cattura, ingoia e risputa Charlot in Tempi moderni, ma l’inizio di una...

Bif&st, “Tutto quello che vuoi” tra vissuto e invenzione romanzesca

Ci sono film che già alla prima visione ti trasmettono l'urgenza reale e sincera che ha mosso quel regista a realizzarlo (percezione sempre più rara). “Tutto quello che vuoi” di Francesco Bruni è tra questi. Noi l'abbiamo visto in anteprima mondiale al Bif&st, dov'è...

Borsalino City. Chapeau al simbolo italiano nel mondo

Icona del made in Italy, che ha messo eleganti idee in testa ad attori e star internazionali, il celebre cappello Borsalino è questa volta il protagonista indiscusso di un docufilm sul grande schermo, “Borsalino City”, presentato in anteprima mondiale durante lo scorso Torino Film...

L’anima nera dell’Italia al festival di Venezia

Tre film presentati alla 71. Mostra del Cinema di Venezia tratti da libri OFF

“MORS VENIT”: Quando lo spettatore è protagonista

“MORS VENIT” è il più cliccato all'ultimo Lucca Comics and Games, un film interattivo dove gli spettatori possono scegliere la trama. di Andrea W. Castellanza

“Stavo per rifiutare quella chiamata…ed era Marco Tullio Giordana!”

«La fiction lavora sullo stereotipo – quindi il buono sarà buono e lo stesso vale per il cattivo –, mentre la serie tv fa emergere le sfumature. Raccontiamo esseri fallibili, che compiono errori, azioni positive e negative». Siamo partiti da qui con Alessio Praticò, attualmente...

Se una mamma difende la figlia (dai fantasmi)

Un film che sfugge a semplici inquadramenti di genere. Definirlo un thriller psicologico appare riduttivo perché la struttura narrativa gioca sull’intreccio di diversi livelli di racconto alimentati da una suspense continua. Primo ed ultimo lungometraggio di finzione di Giuseppe Petitto – per la...