“Time Machine”, guardare il tempo in 25 stanze

0
Time Machine. Vedere e sperimentare il tempo
fonte: pagina ufficiale Facebook

Quello del tempo è un tema complesso, sulla cui natura ci si interroga sin dall’antichità. Anche il cinema ha sviluppato un legame molto particolare con il tempo e a dimostrarlo è la mostra Time Machine. Vedere e sperimentare il tempo, che si tiene dal 12 gennaio al 3 maggio al Palazzo del Governatore di Parma.

Questa mostra, ideata da Michele Guerra nell’ambito di Parma Capitale Italiana della Cultura 2020, è suddivisa in 25 stanze in cui vengono esposti oggetti, creazioni artistiche e video che spiegano come il tempo è stato trattato, soprattutto a livello tecnico, nella settima arte. Vengono approfonditi tutti i periodi della storia del cinema, partendo dai primi progetti dei Fratelli Lumiere nel 1895 e dalla pubblicazione del romanzo fantascientifico La macchina del tempo di Herbert George Wells per arrivare fino ai giorni nostri.

Una delle migliori opere esposte è Stage Archive, una scultura cinetica dell’artista Rosa Barba, che piacerà soprattutto ai nostalgici delle pellicole dell’era predigitale, più altre sulle nuove immagini create con l’intelligenza artificiale. Mostra imperdibile per tutti i cinefili e non solo.