CulturaIdentità, una sfida vincente

0
Copertina del numero VIII-ottobre 2019 di Mr SaveTheWall

Otto mesi: tanto è passato dall’uscita del primo numero del mensile #CulturaIdentità(febbraio 2019) fondato da Edoardo Sylos Labini e diretto da Alessandro Sansoni, 32 pagine a colori per chi come noi non vuole cadere vittima di una globalizzazione studiata a tavolino, che imponendo un pensiero unico non rispetta le singole identità.

Sembravamo quei folli sulla nota imbarcazione (dei folli, appunto), volendo far nascere un mensile cartaceo nel pieno della crisi dell’editoria italiana e per di più incentrato sulla cultura, eppure i numeri stanno dando ragione alla nostra lucida follia.

CulturaIdentità, mensile e associazione culturale, fa sistema tra operatori culturaliartisti, imprenditori ma anche singoli cittadini che hanno a cuore il destino ed il futuro della nazione più bella del mondo, rilanciando la battaglia per la valorizzazione e la crescita del Patrimonio Artistico-Culturale dell’Italia. 

#CulturaIdentità aggrega tutto quelle associazioni e fondazioni che credono nell’italianità come valore identitario ponendo le basi per un modello nuovo, propositivo, lontano dal “politicamente corretto” che dietro all’omologazione del pensiero unico ha creato solo sacche di potere e di interessi economici.

Sulle pagine del mensile CulturaIdentità si possono leggere fra le più prestigiose firme della cultura italiana, come Marcello Veneziani, Vittorio Sgarbi, Giordano Bruno Guerri, Giampaolo Rossi, Pietrangelo Buttafuoco, Diego Fusaro, Angelo Mellone, Alessandro Meluzzi, Nino Spirlì, Laura Tecce, Marcello de Angelis e tanti altri.

E altrettanti gli argomenti affrontati di mese in mese, come il numero dedicato alle città ideali, quello incentrato sull’Impresa di Fiume in occasione del centenario e l’ultimo di ottobre sulla famiglia.

 

CulturaIdentità è una voce fuori dal coro che promuove l’immagine più bella del nostro Paese. Per questo c’è bisogno di chi ha a cuore l’Arte, la Cultura e la Storia d’Italia:tesserarsi a CulturaIdentità vuol dire sentirsi eredi di una tradizioni culturale che è stata il faro della civiltà, vuol dire sostenere concretamente tanti italiani che non mollano e che amano follemente questa nazione