Greg Rega, funky blues in salsa partenopea

0
218
L'ispirazione al funk bianco di Jamiroquai si mischia al blues e alla melodia partenopea di scuola Pino Daniele nell’ultimo singolo di Greg Rega
Facebook pagina ufficiale @regagregorio

L’ispirazione al funk bianco di Jamiroquai si mischia al blues e alla melodia partenopea di scuola Pino Daniele in Chello che nun vuò fa cchiù, l’ultimo singolo di Greg Rega. “E’ stata l’ennesima scommessa“, dice il cantante napoletano, ancora in tour a raccogliere i frutti della recente vittoria del tv show All Together Now. “Non so perché tra i tanti concorrenti, tutti artisti fortissimi, ho vinto io. So solo che ero sereno, mi divertivo, non vedevo l’ora di salire sul palco“, commenta Greg.

Nato a Roccarainola, nella provincia napoletana, si è avvicinato al canto quasi per caso, a vent’anni: “Ho partecipato ad un concorso, una sorta di Corrida in un paese campano, ho vinto, ho iniziato a studiare, lavorare, e da lì non mi sono più fermato“.

Nel 2015 è tra i talenti in gara di The Voice of Italy: “Un trampolino di lancio. Ho conosciuto la mia coach Noemi, punto di riferimento per la mia carriera; mi ha dato tanti consigli e l’opportunità di cantare nei suoi concerti“.

L'ispirazione al funk bianco di Jamiroquai si mischia al blues e alla melodia partenopea di scuola Pino Daniele nell’ultimo singolo di Greg Rega

Tifosissimo del Napoli, come lui ammette, “al punto da rinunciare a qualche appuntamento musicale se ci sono partite importanti“, il neo-soul singer napoletano è innamorato di una musicista, con cui convive.

Sul suo album, atteso nel 2020, infine anticipa: “Conterrà collaborazioni con autori del panorama partenopeo ma soprattutto sarà un disco di storie, racconti e pezzi in grado di arrivare a tutti“.