La “febbre” dei Discopatia in Maremma non passa mai…

0

Uno degli aspetti più divertenti della lingua italiana è che la stessa parola, inserita in contesti diversi, può assumere connotazioni anche molto distanti tra loro. Prendiamo, ad esempio, la parola discopatia, solitamente intesa come un malessere alla schiena, ma, se la si sceglie come nome di un gruppo, rende da subito la volontà di quel progetto di riferirsi alla musica disco che ha lasciato il segno.

I Discopatia sono proprio questo: una band che fa ballare con le sonorità tipiche degli anni ‘70, ‘80 e ‘90. La band maremmana è nata nel 1999 sulla scia di progetti precedenti che vedevano protagonisti i fratelli Presacane: Andrea (tastierista) e Giampaolo (voce) e il sassofonista Ugo Ferretti. Con loro ci sono anche Paolo Iagnocco alla chitarra elettrica, Flavio Timpanaro al basso, Marco Garosi alle tastiere, Roberta Picchianti alla batteria, successivamente sostituita da Simone Giulietti e Simone Biasini. Il loro forte sono sicuramente i live dove, con parrucche e abiti di paillettes in pieno stile disco music, hanno per anni colorato i palchi della Toscana e non solo. Oggi non indossano più parrucche e vestono in maniera più sobria, ma la voglia di far ballare il loro affezionato pubblico è sempre la stessa.