Officine di Talenti Preziosi: ad Altaroma una mostra di gioielli “green”

0
172

Sperimentazioni materiche, oggetti inusuali o di scarto riciclati con maestria artigiana tra estro e ricerca, con l’obiettivo di valorizzare la creatività dei giovani e costruire un ponte per i talenti emergenti e gli studenti delle accademie con il mondo del lavoro. Officine di Talenti Preziosi (OTP) associazione no profit, nata nel 2013 e presieduta da Marina Valli affiancata dalla vicepresidente Gioia Capolei, coinvolge artigiani e orafi professionisti, nonché appassionati, per raccontare l’arte del gioiello in tutte le sue sfumature. E lo fa anche attraverso corsi di aggiornamento ed eventi esclusivi che diventano un punto di incontro tra interlocutori e buyer. Durante la manifestazione dedicata alla moda Altaroma, la manifattura racchiusa nei preziosi gioielli dei designer di OTP incontra la sostenibilità ambientale e l’ecologia. Venerdì 5 luglio, dalle ore 15 alle 21, nella sezione In Town della kermesse, alla Galleria Plus Arte Puls di viale Mazzini OTP presenta il suo nuovo progetto creativo “Bijou Green…Verso un mondo migliore”. Un appuntamento ricco che dal primo pomeriggio vedrà in scena una performance artistica, con un tableau vivant di modelle per la regia di Rossano Giuppa, e coinvolgerà esperti del settore jewelry e fashion in un talk showmoderato dalla storica del gioiello Anna Fiorelli, a cui seguiranno un’esposizione di bijoux “green” con l’installazione video “Politik”dell’artista Antonello Matarazzo, le illustrazioni di Barbara Brocchi ed Emanuela Fletzer,e un’antologia dei precedenti progetti di OTP, visitabile fino al 7 luglio. Hanno aderito al progetto di jewelry design sostenibile “Bijou Green” gli associatiValentina Allotti, Laura Arnofi, Gioia Capolei, Antonella Caspoli, Lavinia Colabumbo, Barbara Consoni, Christel Deliége, Gioit Gioielli Italiani, Valentina Lucarelli (che partecipa ad Altaroma-Showcase, luglio 2019), Lina Mancini, Oro bronzo by Sabrina Marzi, Gloria Passidomo, Carlo Maria Sambati, Patsa di Patrizia Santamaria, Ilaria Trimarchi, Stkreo by Stefania Tortella, Marina Valli, Lorella Verrillo. Mentre le allieve dell’Accademia di Costume & Moda di Roma Cristina Caione, Matisa Mendes e Sabrina Pancot hanno realizzato dei singolari gioielli riutilizzando materiali che Swarovski e Blumarine hanno donato alla Tessuteca dell’istituto. Per un domani migliore ed ecologico che parte dalla creatività racchiusa nei dettagli di un prezioso gioiello.“Il progetto OTP intende promuovere ed esaltare la realtà storica del design e della produzione artigianale nel territorio. Occupandomidi design del gioiello all’Accademia di Costume e Moda dal 1983, abbiamo privilegiato come mission associativa la valorizzazione della creatività e delle conoscenze specifiche in questo campo con iniziative originali legate a temi di attualità. – sottolinea la presidente Marina Valli – Per l’edizione estiva di Altaroma abbiamo scelto la sostenibilità ambientale ma il concetto di sostenibile si traduce anche in solidale con il coinvolgimento di Komen Italia, associazione impegnata da 20 anni in prima linea nella lotta ai tumori del seno in tutta Italia. Attualmente stiamo lavorando ad un nuovo progetto che lanceremo a settembre, un premio alla memoria di mio padre Giovanni Valli,designer di Bvlgari dal ’45 al ’90, aperto ad operatori del settore, orafi, designer e giovani creativi che hanno frequentato scuole ed istituti specialistici”.