76 Art, “Memorie e valori” della rinascenza leonardesca

0
721
76 Art, “Memorie e valori” della rinascenza leonardesca
Ciro Palumbo, L’annuncio, olio su tela, 50x70 cm

L’impegno dell’Italia e delle istituzioni per le celebrazioni dei cinquecento anni dalla morte di Leonardo da Vinci non ha colto di sorpresa Alessandro Erra e Debora Santagata della 76 Art di Milano, che in nome del genio e maestro italiano, hanno ideato una grande operazione culturale. “Memorie e valori”, questo il nome del progetto affidato all’artista Ciro Palumbo e coordinato anche da Antonio Casale, Maurizio Amabile, Giulio Raddi e Antonio Concilio, consiste nella diffusione in tutta Italia del lascito leonardesco attraverso la produzione, sia di multipli serigrafici in tiratura limitata che di opere uniche, di soggetti liberamente ispirati a temi “iconici” come l’”L’Annunciazione” e “L’Ultima cena”, che avevamo visto nelle due mostre di Firenze a Palazzo Medici Riccardi e di Perugia al Museo Palazzo della Penna e saranno riservati a pochissimi eletti. La lista d’attesa è già lunghissima. Alessandro Erra e Debora Santagata hanno così dato forma e sostanza, attraverso le opere di Ciro Palumbo, alla ri-contestualizzazione in ambito contemporaneo del termine “rinascenza” e grazie a “Memorie e valori” l’opera di Leonardo non finirà mai di essere non solo studiata, ma anche interpretata e re-interpretata, alla luce di un’arte che è sempre contemporanea.