Justine Mattera: “Mi sento molto meglio delle ventenni”

1
9477
Marco Lomonaco, Justine Mattera, Justine Mattera Playboy, Justine Mattera photo, Justine Mattera Instagram

L’abbiamo vista in una strepitosa -e chiccosissima- serie fotografica quasi senza veli sul mitico Playboy: i suoi supersexy 47 anni sulla storica rivista patinata , la migliore di sempre. Un fisico da far invidiare le ventenni. (Redazione). 

Justine Mattera, 47 anni, showgirl, attrice, conduttrice televisiva e anche cantante dalla chioma bionda e dal sorriso provocante. Statunitense di nascita, italiana d’adozione. Laureata a Stanford, si trasferisce giovanissima in Italia per motivi di studio e viene notata da Joe T Vannelli che lancia la sua carriera. Gli anni seguenti sono ricchi di successi: partecipa al programma di Paolo Limiti che nel 2000 sposerà, per poi separarsi dopo due anni. Conduce programmi e gira film per la televisione, co-conduce un programma alla radio sempre con Vannelli e debutta a teatro con un musical. Partecipa a reality show e varietà e approda anche al cinema e su Playboy. Justine vive una carriera eclettica a dir poco che l’ha portata a continuare a cercare nuove esperienze. Ultimamente non fa mai mancare foto provocanti ai suoi fan su Instagram e ha iniziato ad appassionarsi al triathlon, disciplina di cui posta spesso foto di allenamenti e gare…

Com’è nata in te questa passione per il triathlon?

La passione è nata l’anno scorso quando mi hanno proposto di partecipare ad una gara. Io già avevo avuto esperienze di mezze maratone e da piccola nuotavo, quindi aggiungendo la bici ho iniziato a gareggiare nel triathlon. Ne ho fatto uno ad esempio facendo pochissimo allenamento prima e durante la gara mi è successo di tutto, poiché è una disciplina dura e il tuo corpo ha bisogno di essere ben allenato e preparato per affrontarlo.

Se dovessi dare un consiglio ai nostri lettori su come approcciarsi a questa disciplina, quale sarebbe?

Approcciarsi a questa disciplina è sicuramente complicato, serve tanta costanza e per una persona che lavora, anche con ritmi normali e magari ha figli, è difficile conciliare tutto con gli allenamenti. Bisogna mantenersi allenati in tutte e tre le discipline e l’ideale per competere ad un buon livello sarebbe allenarsi due volte al giorno alternando due sport. Ma io ad esempio non ci riesco mai, è praticamente impossibile! Quello che è fattibile con un po’ di costanza è uno sprint, trattandosi di 750 m di nuoto, 20 km di bici e 5 km di corsa.

Se dovessi scegliere chi proporresti al Presidente Mattarella come Premier?

 Mah guarda, la politica italiana è una cosa che faccio fatica a comprendere fino in fondo, la trovo davvero molto complicata. E poi noi in America abbiamo già i nostri problemi con Trump…

Ma quindi che giudizio daresti su Trump per questo suo primo periodo di presidenza?

Io non l’ho votato perché pensavo sarebbe stato uno che avrebbe preso il lavoro come un programma televisivo; così ho votato la Clinton perché mi sembrava leggermente meglio. Tanti dicono che l’economia va meglio con Trump però c’è questo clima di tensione continuo che fa pensare ogni due per tre ad una nuova guerra. Non mi piace per niente e spero che questo cambi presto.

Ci racconti un episodio OFF della tua carriera?

Per me è un po’ difficile trovare qualcosa che non ho già detto o raccontato, anche perché per me molte cose OFF potrebbero essere normali. Nella mia vita ho seguito l’istinto, sono venuta in Italia, ho fatto anche la cantante per un periodo… e così ho iniziato. Stavo ballando in discoteca e ad un certo punto il DJ, che era Joe T Vannelli, mi ha chiesto se sapevo anche cantare. Ho provato, poi ho iniziato a registrare con lui e ho prodotto dei singoli e un disco di grande successo.

Sei stata su Playboy a 46 anni e c’è chi ha scritto di te che dai la paga alle ventenni di oggi. Ti senti come quando avevi 20 anni?

Mi sento molto meglio di quando avevo 20 anni, mi ritengo più affascinante e il mio corpo è stato modellato da tutti gli sport che faccio. Io non pensavo certo di dare la paga alle ventenni andando su Playboy ma bensì di dimostrare che una donna a 46 può essere ancora bella, in forma e super attraente e che quindi può anche stare su Playboy. Io vivo per la mia età e sono felice, non vorrei essere più giovane. Ho 47 anni adesso e li vivo benissimo, ho una vita sportiva, mangio bene, seguo il cuore.

Attualmente sei sul set…

 Sì, andrà in onda da novembre prossimo su Rai 1 I Bastardi di Pizzofalcone 2 che stiamo girando proprio in questo periodo. Non potete perdervelo!

1 commento

  1. Rivestitevi, oppure lasciate perdere ogni discorso sulla dignità di essere donne.

Comments are closed.