Luisa Corna: “Quel segreto che non ho mai detto a nessuno..”

0
Luisa Corna, l'impegno ecologista e un suo segreto letterario

 L’abbiamo rivista domenica 3 marzo tra gli ospiti di Domenica in con la conduttrice Mara Venier. Luisa Corna ha spiegato perchè avesse abbandonato la tv, nel 2000. Colpa della sua più grande passione, la musica: “Ho sentito l’esigenza di fare un passo indietro per la conduzione, anche perché l’amore per la musica era più forte”. Ma noi di OFF ve l’avevamo già anticipato in questa intervista (Redazione).

Luisa Corna, cantante, modella, attrice, nota al grande pubblico per le sue apparizioni come conduttrice o ospite in programmi televisivi di successo come Tira e molla, Domenica In o Controcampo, anche se la sua attività prevalente è sempre stata quella musicale. Di questo e di altro ci parla in questa intervista.

Nonostante la consacrazione televisiva, sei sempre rimasta fedele alla tua più grande passione, quella per la musica…

Non sono mai riuscita a dimenticarmi della musica. Fin da piccola volevo essere una cantante, ma per una serie di situazioni e circostanze sono arrivata alla televisione. Ma ho partecipato a programmi con un’orchestra e questo mi permetteva di sfogare questa mia vena musicale. Poi negli ultimi anni è ritornato forte il desiderio della musica a 360 gradi, facendo quindi un passo indietro dalla tv.

C’è una ragione perché questo è accaduto?

Ero avvezza ai programmi di varietà, che si fanno sempre di meno, dando privilegio ai talent e ai reality. C’è stato quindi un cambiamento e così anche la mia rotta è cambiata. In ogni caso, se in futuro mi dovessero coinvolgere in qualcosa di mio interesse, tornerei volentieri al piccolo schermo.

A proposito di reality, ti hanno mai chiesto di partecipare a qualche format?

Sì, ma non ho accettato, perché accanto al tuo personaggio devi portare anche la tua persona…si crea quindi una situazione delicata.

Dopo una carriera così vasta, che idea ti sei fatta della vita?

Penso che nella vita ci si debba impegnare, dal nulla non nasce nulla. Ho riscontrato che quello che deve accadere accade sempre. A volte cerchiamo cose che non ci appartengono, altre volte evitiamo eventi che devono succedere. Sono fatalista e per questo so che bisogna essere preparati a non perdere occasioni, contando sempre sulla propria serietà professionale.

Come vedi e usi i social?

Piano piano sto imparando a comunicare attraverso i social e mi rendo conto che c’è sempre qualche porta che bisogna stare attenti a varcare… c’è il rischio di dimenticarsi della propria vita.

Cosa pensi del nostro Paese, spesso e volentieri denigrato?

Io sono innamorata dell’Italia, so che non potrei vivere in nessun altro posto se non qui. Poi, certo, si vivono anche tante ingiustizie, come credo in altri posti del mondo. Purtroppo il potere conta troppo e io da ecologista convinta penso che si debba ripartire da noi stessi, dalla terra. La rincorsa al denaro ci rende infelici e peggiori.

Ancora, dopo anni e anni di carriera, hai dei sogni da realizzare?

Io sono una grande sognatrice, quindi sogno tante cose. Potrei dirti per esempio che mi piacerebbe ritornare sul palco dell’Ariston, dove ho cantato una sola volta.

Vuoi svelarci un “segreto” che non hai detto a nessuno?

Vediamo un po’….amo scrivere poesie, mi piacerebbe pubblicarle… questo credo di non averlo mai detto a nessuno!