Segretarie – Una Vita per il Cinema, dietro le quinte

0
447
Segretarie - una Vita per il Cinema

Un salto nel Grande Cinema italiano. Sei segretarie e il racconto, attraverso ricordi e flashback che rimandano al passato, del mondo della celluloide Made in Italy, quando le produzioni cinematografiche nostrane sbaragliavano la concorrenza straniera e vincevano innumerevoli premi ai più importanti festival internazionali tra i quali Los Angeles, Cannes e Venezia.

Segretarie – Una Vita per il Cinema è il docufilm di Raffaele Rago e Daniela Masciale, prodotto da Andrea Petrozzi per World Video Production, e presentato al pubblico per la prima volta lo scorso 31 gennaio alla Casa del Cinema di Roma. Le protagoniste narrano la loro storia professionale nel dietro le quinte del cinema italiano, il documentario si intreccia con la loro vita, dentro e fuori dal set, ed è arricchito da aneddoti, rivelazioni, foto e immagini inedite, ma anche curiosità relative ad alcuni grandi classici.

Segretarie - una Vita per il Cinema

Alla base del progetto c’è l’idea romantica di rivivere il periodo d’oro del nostro cinema attraverso la voce di Cesarina Marchetti, Paola Quagliero, Liliana Avincola, Anna Maria Scafasci, Resi Bruletti e Fiammetta Profili, professioniste che hanno lavorato al fianco di visionari e maestri della cinematografia come Federico Fellini o Mario Monicelli, grandi produttori come i fratelli De Laurentiis, Franco Cristaldi o Goffredo Lombardo e  attori del calibro di Alberto Sordi e Vittorio Gassman. Tutti personaggi che hanno dato lustro al nostro Paese.

Le segretarie del lungometraggio, anche se ormai sono passati alcuni anni da quando lavoravano per il grande schermo, hanno negli occhi la stessa passione e la stessa grinta degli esordi della loro avventura in quell’universo fatto di immaginazione “dove non esiste la parola impossibile” e ogni cosa può diventare realtà.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

9 − cinque =