Rosmy, quell’amore per la musica che nasce dal teatro

0
722
Da circa un decennio a Milano, Rosmy ha un passato di attrice di teatro e per il musical. “Non potevo non amare la musica” racconta
Rosmy - Ph. Tiziana Orrù

Ci sono anche due omaggi alla sua terra, la Basilicata, tra le dieci tracce che compongono Universale, prima uscita discografica di Rosmy, all’anagrafe Rosamaria Tempone.

“Questo disco è un viaggio attraverso storie ed emozioni che rappresentano il mio universo artistico e personale” spiega la cantautrice. “Ho voluto cantare l’amore in tutte le sue sfaccettature: la libertà, la solitudine, la consapevolezza, l’identità”, aggiunge.

Da circa un decennio a Milano, Rosmy ha un passato di attrice di teatro e per il musical.

“Non   potevo   non   amare   la   musica” racconta Rosamaria, che condivide questa passione con l’intera famiglia. Una passione che è andata ben oltre le mura di casa: con i suoi fratelli Salvatore e Roberto ha creato il gruppo The Music Family, diventandone la vocalist. “Questo progetto è nato spontaneamente, con l’intento di portare in giro le nostre emozioni comuni e allo stesso tempo di far divertire chi veniva ad ascoltarci”.

Ad un certo punto, nel 2016, la svolta nel suo percorso: “Ho capito che dovevo dar vita ad un prodotto solo mio, che potesse esprimere quella che sono e ciò che sento”. Nasce così Un istante di noi, pezzo con cui vince il Premio Mia Martini Nuove Proposte. “Un brano deve   essere   realizzato   cercando   l’empatia   con   il   mondo   esterno.   Devi   farlo   nascere   e   crescere insieme a te come un figlio, da curare e poi partorire nel modo più semplice e sentito possibile. Non deve mai mancare quell’energia e quell’emozione giusta, non deve mancare la verità” dice Rosmy.

Tra i suoi ultimi singoli c’è anche Inutilmente, una canzone che parla del fenomeno del ghosting, con la quale la scorsa estate è arrivata tra i finalisti del Premio Lunezia.

A riempirle le giornate ci sono anche i bambini ai quali insegna inglese. “Cerco di trasmettere ai miei alunni l’amore per ciò che si fa” dice la cantautrice lucana, che riguardo ai prossimi impegni dichiara: “Ho tanti progetti e sogni da raccontare, ma vivo in un futuro quasi sempre imminente, mai troppo a lungo termine.   Penso   che   tutto   ciò   che   si   può   fare   si   debba   farlo   bene   oggi,  poi,   di   conseguenza,   ogni   cosa succede e prende forma con il tempo giusto”.