Spoken word e tensioni poetiche postmoderne

0
Psycho Kinder, indicatore filosofico di una via di fuga dalle convenzioni sociali

Psycho Kinder è un progetto musicale che nasce nel 2009 a Montecassiano (in provincia di Macerata) dall’unione tra voce di Alessandro Camilletti e musica di Giorgio Mozzicafreddo, con l’intento di fondere musica e testi poetici e filosofici.

Formatosi classicamente come trio nel 2010, nel 2014, con l’album Il Tramonto Dell’Evidente, Psycho Kinder diventa una one-man band con i testi e la voce di Camilletti a fare da perno e diversi collaboratori ad alternarsi alle musiche.

Dopo alcune prime produzioni in chiave prevalentemente post-punk, pian piano le musiche sono diventate veri e propri scenari -ambientazioni elettroniche, per declamazioni in spoken word.

Il progetto
Psycho Kinder nasce essenzialmente come indicatore filosofico di una via di fuga dalle convenzioni sociali, dai ritmi asfissianti della quotidianità. L’amore per la vita e per le relazioni autentiche fa sentire fuori posto in una società sempre più omologata e superficiale. Una società che, come dice Roberto Calasso, “pensa di risolvere tutto al suo interno, rinunciando definitivamente all’invisibile” .

Tutto si crea e muore un attimo dopo. Camilletti fonde sapientemente le sue tensioni interiori utilizzando una forma di scrittura poetica e forgiando suoni utili allo scopo.

Il singolo Vivo e Invisibile del 2015 è ancora oggi il più visualizzato su YouTube ed è sostanzialmente autobiografico. Il testo, insieme a quello di Nel Caos dell’ecumene, sarà inserito nel programma di poesia del Liceo Linguistico “B. Croce” di Oristano nell’anno scolastico 2015/2016.

Da segnalare inoltre:
– l’album “The Psycho Kinder Tapes” (2016), che contiene alcuni fra i brani più iconici di PK (Inviolabili e sacri, Oltre il tempo, Stato di violenza…) e viene inserito in diverse playlist di fine anno;
– la collaborazione del 2016 con Fabrizio Testa: “Free Camilletti! Easy Listening for Nihilistic Youth”
– nel 2018 con la coproduzione della label Solchi Sperimentali Discografici, l’album di remix “ExTension” dove a rivisitare i brani sono stati chiamati grandi protagonisti della new wave italiana come Andrea Chimenti (che interpreterà “Essere”), Lisfrank, Deca, Valerio Zecchini, Degada Saf, Kill Your Boyfriend.
A settembre del 2018 è uscito “Diario Ermetico” che ha riscosso un ampio consenso e una critica entusiasta, risultando il lavoro più completo di un percorso intenso e profondo, tuttora in costante evoluzione.
Alessandro Camilletti è uno degli artisti legati alla Rete dei Solchi Sperimentali, network nazionale attivo dal 2015 che comprende al suo interno i progetti e i lavori più rappresentativi e di interesse del panorama italiano della musica di ricerca.