La musica elettronica e insieme acustica di Luca Olivieri

0
577
Luca Olivieri

Nato a Milano nel 1968, Luca Olivieri svolge attività di musicista (pianoforte, tastiere e programmazioni), compositore e arrangiatore. Diplomatosi in pianoforte presso il conservatorio N. Paganini di Genova, ha inoltre frequentato corsi di composizione e corsi di musica elettronica, partecipando poi a workshop con diversi artisti tra cui: Howie B, Françoise Kevorkian, Roberto Vernetti e Taketo Gohara.

Ha prodotto musiche originali per diverse compagnie e registi teatrali, collaborando tra gli altri con Fabrizio Contri e Valerio Binasco, entrambi attori e registi del Teatro Stabile di Genova e protagonisti di pellicole e fiction televisive di successo. In ambito teatrale ha inoltre realizzato musiche e suoni per diversi reading tratti da opere di George Orwell, Mark Twain, Stephen King, Philip K. Dick, David Foster Wallace, Cesare Pavese e Beppe Fenoglio.

Alcune sue musiche sono presenti nel film Ina E Gli Altri e negli spettacoli Ricordi Fuoriusciti (ACTI Teatri Indipendenti/Teatro Stabile Torino) e Il Fiume Rubato (Narramondo). Nel 2008 viene pubblicato La Quarta Dimensione, il suo secondo lavoro da solista.

Luca Olivieri

Composto da dodici brani strumentali, il disco vede la partecipazione di numerosi ospiti tra cui Mario Arcari (storico collaboratore di Fabrizio De Andrè, Ivano Fossati, Mauro Pagani e altri) e alcuni componenti degli Yo Yo Mundi.  Nel novembre del 2010 viene editato nuovamente per il download digitale Trigenta, lavoro originariamente pubblicato su cd nel 1996 e fuori catalogo da tempo. Disponibile sui maggiori digital stores, il disco raggiunge la top ten dei dischi più scaricati sul circuito di vendita Mondadori rimanendovi per otto giorni consecutivi.

Nel febbraio 2015 esce il nuovo disco: La Saggezza delle Nuvole. Il lavoro, composto da nove brani strumentali e due poesie inedite di Luca Lezziero, vede la partecipazione di numerosi e importanti ospiti tra i quali: la violoncellista inglese Caroline Lavelle (al suo attivo collaborazioni con Peter Gabriel, Radiohead, Muse, Massive Attack, Loreena McKennitt, Hector Zazou), Saro Cosentino (storico collaboratore di Franco Battiato, ha lavorato con Alice, Radiodervish, Peter Hammill e Morgan), Andrea Chimenti (indimenticata voce dei Moda negli anni ‘80, ora raffinato cantautore e attore), Cesare Malfatti (membro fondatore dei La Crus, ha suonato anche con Afterhours e The Dining Rooms), il trombettista Giorgio Li Calzi, il sassofonista Nicola Alesini, la vocalist Romina Salvadori e molti altri ancora.

Luca Olivieri fa parte della Rete dei Solchi Sperimentali, network curato da Antonello Cresti ed Edoardo Pistolesi che da ormai 5 anni collabora con la créme della musica altra italiana. Fondamentale per godere appieno dei suoi brani è approcciarsi alla melodia: per Olivieri tutto parte da lì e poi si sviluppa in territori sonori che uniscono elettronica e strumenti acustici ad una varietà timbrica che permette di sperimentare soluzioni sonore e compositive senza limiti di genere.