Coi Maestri d’Arte lo spettacolo di Natale per l’Infanzia

0

Giovedì alle 17 al Teatro San Babila di Milano si terrà uno spettacolo per festeggiare il Natale con i piccoli protagonisti di Maestri d’Arte per l’Infanzia.

“Questo spettacolo è un momento di festa, ma soprattutto un riconoscimento del lavoro di questi primi mesi di Maestri d’Arte per l’Infanzia”, sottolinea Elisabetta Armiato, già Étoile del Teatro Alla Scala e Direttore Artistico del corso.

Da ottobre infatti più di 50 bambini stanno apprendendo e sperimentando i fondamenti delle arti sceniche e grafiche. Cornice di questo percorso di apprendimento creativo proprio il Teatro San Babila.

A capitanare i grandi artisti che giovedì interverranno sul palcoscenico Raul Cremona, uno dei Maestri d’Arte del progetto. L’attore e prestigiatore milanese – che sarà in scena al Teatro Manzoni di Milano dal 2 al 6 gennaio con il Festival della Magia – incanterà e divertirà i bambini con i suoi numeri di illusionismo.

Tra gli artisti presenti anche il soprano Consuelo Gilardoni, intervenuta già nelle scorse settimane con delle lezioni spettacolo che hanno permesso ai piccoli protagonisti di scoprire arie di Rossini e Donizetti.

Ci sarà anche Cesare Buffagni, definito con il termine Disegnattore per la sua peculiarità di unire il disegno al teatro. Imparare divertendosi, questo sembra essere il motto di Maestri d’Arte per l’Infanzia.

Durante lo spettacolo di Natale si esibiranno anche la cantante Cristina Paltrinieri, la ballerina Maurizia Luceri, il giovane performer Stefano Perrier. A impersonare il ruolo del “Signor Teatro” l’attore Marco Vaccari, Direttore Artistico del Teatro San Babila. Un teatro che con questo e altri progetti sta mostrando particolare sensibilità nei confronti dei più piccini.

Grandi protagonisti di Maestri d’Arte per l’Infanzia e dello spettacolo di giovedì sono i bambini: «Questo spettacolo i grandi artisti sul palco che si esibiscono condivideranno anche con i bimbi un momento artistico che i piccoli sono già riusciti a realizzare nonostante il corso sia partito da poco più di due mesi», sottolinea Armiato.

Ph Agnese Caffi

Uno spettacolo per grandi e piccini e un’occasione per conoscere da vicino un progetto che sta avvicinando tanti bambini all’arte e al teatro. Non bisogna dimenticare che i bambini di oggi sono gli artisti, gli spettatori e i cittadini di domani. E il nuovo paradigma educativo imperniato sulle arti presentato da Maestri d’Arte per l’Infanzia si pone come uno strumento educativo necessario, oggi più che mai.

Ingresso gratuito previa prenotazione a segreteriamaestridarte@gmail.com