Ieri e oggi in tv: ricordare sì, imitare no!

0
AdnKronos, DCIM100MEDIADJI_0070.JPG

Dal passato si impara. La Storia insegna, non vi è dubbio. Ma cosa accade quando il passato vogliamo a tutti i costi farlo rivivere? Un conto è il ricordo, un conto è l’imitazione.

Ne sa qualcosa Antonella Clerici che, a distanza di quarant’anni dal suo esordio, ha deciso di riportare in tv il celebre Portobello.

Era il 1977 quando Enzo Tortora apriva le porte del mercatino più famoso della televisione italiana con tanto di centralone e pappagallo non parlante.

Altri tempi. Una precisazione va fatta: la prima puntata della Clerici non è andata malissimo in termini di ascolti. Non avrà vinto la serata ma il pubblico ha risposto positivamente. La domanda è: continuerà a rispondere allo stesso modo? Personalmente credo di no. Una conduzione non brillante, tempi morti, pause eccessive e una neo Longarini, Carlotta Mantovan, troppo sorridente e con una voce, a mio avviso, decisamente poco televisiva.

Immancabili le rubriche e gli ospiti ma, forse, in tempi social siamo talmente abituati a vedere altro che tutte le “invenzioni” e le partecipazioni sono risultate noiose e qualcosa di “già visto”. Per non parlare del debutto iniziale della sigla cantata da Arisa che si è dimenticata le parole.

AdnKronos

Insomma, Antonella Clerici è una grande professionista ma la rievocazione storica e televisiva diciamo che forse non ha funzionato. Ogni cosa ha il suo tempo e contesto storico.

Sarebbe un po’ come immaginare Enzo Tortora condurre L’Isola dei Famosi.

Perché non provare a creare qualcosa di nuovo? Perché scegliere la via rischiosa della “riesumazione”? Sinceramente credo che gli autori avrebbero potuto tranquillamente spremere le meningi e studiare un programma nuovo. Il passato ricordiamolo ma lasciamolo lì.

Se il passato rievocato dalla Clerici non ha funzionato benissimo, quello rievocato da Ilary Blasi al Grande Fratello Vip ha suscitato clamore e picchi di ascolti. E’ bastata una domanda, “…ti ricordi cosa mi hai fatto tredici anni fa?”, rivolta a Fabrizio Corona, per scatenare l’inferno.

ilgiornale.it

Forse la Blasi lo aspettava al varco e complice il rifiuto di Silvia Provvedi, la bella Ilary ha voluto dare il colpo di grazia al Re dei paparazzi. Entrato nel bunker di Cinecittà per tentare una riconciliazione con la sua ex, Corona si è ritrovato a dover argomentare quanto fatto alla Blasi a pochi mesi dal suo matrimonio con Francesco Totti, ben tredici anni fa. Una giovane Ilary incinta venne a conoscenza di un presunto tradimento da parte del Capitano, in pieno stile Corona con tanto di foto e possibile acquisto per la non pubblicazione.

Il resto è storia. Lite, urla e liquidazione di Corona con un “Buona vita”! Siamo solo all’inizio. Sulla scia del passato Corona, a mezzo social, promette di scatenare l’inferno. Che si sia aperto il vaso di Pandora? Ca va sans dire …