Finalmente i termini Editoria e Sport fanno parte della Commissione Cultura

0
141

Questa settimana è stata presentata sottoscritta all’unanimità la mia proposta di legge a firma Fratelli d’Italia per la modifica del nome della Commissione VII, che ad oggi riporta la dicitura Cultura Istruzione Scienza e Ricerca.

Attraverso questo provvedimento presentato e rivolgo il mio ringraziamento a tutti i colleghi delle forze politiche che hanno recepito positivamente la nostra iniziativa sarà possibile inserire anche i termini Editoria e Sport.

Un fatto non secondario se consideriamo – secondo dati Istat –  che gli italiani che leggono e praticano sport sono oltre 20 milioni e sembrerà assurdo, ma è così, la Commissione VII pur occupandosi di queste tematiche non prevede la menzione delle due voci, fino ad oggi omesse.

Abbiamo così colmato quel vuoto lessicale che conferisce e restituisce la giusta e dovuta autorevolezza e dignità all’editoria e allo sport italiani.

In un certo senso si tratta anche di una piccola rivoluzione perché per modificare il nome di una Commissione parlamentare ci vuole, addirittura, una proposta di legge.

Rivolgiamo, quindi un appello al Presidente della Camera, Roberto Fico, perché si faccia presto e giunga velocemente a compimento l’iter previsto per la modifica del nome della Commissione VII. Omen nomen dicevano gli antichi e come sappiamo hanno sempre ragione.