Francesca Senette: “Un incidente mi ha cambiato la vita”

0
513

Francesca Senette: "La passione per lo yoga? E' nata per sbaglio"L’abbiamo vista al TG4, a Rai 2, a La 7 e a Sky. Francesca Senette, una delle “mezzobusto” più popolari della TV, giornalista e conduttrice televisiva, è anche sommelier e insegnante di yoga. Sposata da 17 anni con Marcello Forti e mamma di Alice e Tommaso, è testimonial della Onlus WeWorld, che si occupa dei diritti dei bambini e delle donne.

Che rapporto hai con i bambini degli altri?

Sono innamorata delle pance! Ora anche di più, perché so di non volere più figli e quindi le guardo con amore gratuito. Ho da sempre un rapporto incredibile con i bambini piccoli, credo sia una questione di energia e di occhi: i bambini sono attratti dagli occhi grandi, loro lo sentono se ti piacciono o no.

A luglio hai avuto quel brutto incidente col camper: ci racconti meglio cosa è successo?

Eravamo in autostrada io e i miei figli quando d’improvviso ho perso il controllo del camper. Quanto successo non ha spiegazione razionale: non è possibile che un camper su un’autostrada trafficatissima sbandi sulla carreggiata per poi fermarsi contromano in corsia di emergenza senza che nessuno si faccia un graffio…

Un vero miracolo: che rapporto hai con la fede?

La mia famiglia è cattolica praticante: non ho mai escluso l’esistenza dei miracoli, ma da quel giorno credo davvero che ci sia qualcosa di più grande “sopra” di noi: forse si chiama miracolo, forse karma, ma esiste.

Come è nata la passione per lo Yoga?

Per errore. Torno da un viaggio, arrivo di corsa in palestra per la lezione di Zumba, entro e vedo gente “strana” con dei materassini per terra che dice “OM”…: ormai sono lì e ci resto. All’inizio è un disastro, ma poi, un po’ per sfida, un po’ per curiosità ho iniziato e quando ho trovato la scuola di yoga perfetta per me ho avuto la sensazione di essere nata per stare lì.

Hai lavorato per tanti anni con Emilio Fede. Ci racconti un aneddoto OFF?

L’aneddoto più divertente riguarda mio marito: io lavoravo per antenna tre e lui a Publitalia, si occupava di iniziative speciali. Un giorno Fede gli disse “sai qual è l’unica iniziativa speciale che hai fatto? Portarti via la Senette”

Ci regali un tuo pregio e un difetto?

Lavoro tanto su di me, lo yoga mi aiuta ma ho sempre fatto percorsi di analisi importanti. Sono migliorata tantissimo su un grande difetto che avevo, ero molto gelosa, una gelosia brutta, invece adesso sono diventata una persona tranquilla. Un mio pregio è il saper ascoltare, sono una raccoglitrice spontanea di confessioni di amiche e persone che non conosco. Tanta gente si sente accolta da me. Sono una perfettina, pretendo tantissimo da me, ma purtroppo anche dagli altri, soprattutto dalle persone alle quali voglio bene, quindi non è facile essere mia figlia o mio marito.

Che consiglio ti senti di dare ai giovani che cercano di diventare giornalisti?

La prima cosa che mi viene in mente di dire è “cambiate lavoro”. Il giornalismo è un lavoro bellissimo, ma non esiste più. Adesso siamo dei collettori di informazioni che può avere chiunque anche senza essere giornalista. Il consiglio che do è quello di usare un’altra passione per scrivere.