Graziano Villa e i suoi viaggi nel mondo dell’immagine

0
324
Graziano Villa, approdi negli oceani della fotografia
©Graziano Villa

«La fotografia per me è una meravigliosa crociera esistenziale. Ho navigato diversi oceani della mia attività, usando la macchina fotografica come una vela. Ho iniziato navigando nel burrascoso mare del reportage, ho attraversato quello snob della moda, ho trovato ristoro nelle calme acque dello still life e infine sono approdato in quello stimolante del ritratto. Qual è la mia meta? Conoscere meglio il mondo».

Questo lo spirito di Graziano Villa, affermato artista e fotografo contemporaneo che si appresta così a inaugurare a Rimini la sua personale il 22 settembre: E-motions.

La mostra sarà allestita alla FAR- Fabbrica Arte Rimini, galleria d’arte moderna e contemporanea in Piazza Cavour a cura del professor Massimo Pulini, assessore alle Arti e rimarrà aperta fino al 22 novembre.Le opere in mostra raccontano l’esperienza professionale e umana di un uomo che ha fatto della sua professione uno stile di vita, in un percorso antologico attraverso i 5 settori professionali della fotografia: reportage, moda, still life, ritratto e fotografia d’arte.

L’amore per la fotografia Graziano Villa e la sua particolare attenzione nei confronti dei talenti emergenti hanno permesso di inserire all’interno della  sua personale una mostra fotografica “parallela” degli allievi del corso accademico Fotografia 1 della L.A.B.A. – Libera Accademia di Belle Arti di Rimini, evidenziando come anche la docenza caratterizzi il percorso professionale e la profondità di Graziano Villa.