Noemi incanta il pubblico del Festival Euromediterraneo di Altomonte

0
207
Noemi incanta il pubblico del Festival Euromediterraneo di Altomonte
Ph Denise Ubbriaco
Noemi incanta il pubblico del Festival Euromediterraneo di Altomonte
Ph Denise Ubbriaco

Nel suggestivo paesaggio di Altomonte, presso il Teatro Belluscio, il concerto di Noemi ha dato il via alla rassegna di eventi del Festival Euromediterraneo di Altomonte 2018. Amata per il suo stile inconfondibile, fortemente influenzato da jazz e blues, sin dalla sua prima apparizione televisiva al talent show X-Factor nel 2009, Noemi continua la sua scalata nel panorama musicale. Grandi successi, brani che colpiscono dritti al cuore, e numerosi riconoscimenti hanno portato l’artista a conquistarsi il plauso di pubblico e critica. Ha partecipato a cinque festival di Sanremo. Vanta grandi collaborazioni con artisti italiani ed internazionali. Dopo due anni da “Cuore d’artista”, nel febbraio 2018 è uscito il suo nuovo album “La Luna” (Sony Music).

La voce grintosa di Noemi ha riscaldato questa domenica di agosto con le note del suo nuovo disco e con i brani che l’hanno resa un’icona della musica italiana. Il pubblico ha cantato a gran voce i suoi più grandi successi. Tra le canzoni più amate di sempre, troviamo: “Briciole“, “Vuoto a perdere“, “L’amore si odia“, “La borsa di una donna“, “Sono solo parole“, “Bagnati dal sole“.

Noemi ha dichiarato: «Sono passati quasi dieci anni da quando ho iniziato a fare la cantante da professionista. Sembra così strano. La cosa più assurda è che questi anni sono passati velocemente. Tante volte ti accorgi di aver superato degli tsunami devastanti solo dopo che li hai superati. Devo dire che il primo grosso tsunami che ho affrontato inconsapevolmente è  stato il primo Sanremo della mia vita. Era il 2010! Ero così giovane. Ero così magra».

 Sorride e partono le note del brano “Per tutta la vita”. Il teatro esplode in un coro emozionato composta da grandi e piccini.

E fra battute e divertenti interazioni con il pubblico, Noemi ha presentato il suo nuovo disco “La Luna”. Un album eclettico, in cui confluiscono vari generi e diversi arrangiamenti. Un album che riserva lati sorprendenti dell’artista che ha deciso di mettersi in gioco, sperimentando nuove sonorità. Rock, country, blues ed elettronica si combinano insieme per dar vita ad un disco ricco di sorprese. Tredici brani inediti, tra cui “Non smettere mai di cercarmi”, il pezzo in gara alla 68° edizione del Festival di Sanremo, e “Porcellana”, la canzone scritta da Emiliano Cecere e Diego Calvetti, uscita anche in una speciale versione Shablo remix. Un disco molto sentito, in cui Noemi sperimenta nuove sonorità, riservando interessanti sorprese come il brano country  “My good bad and ugly”.

In questo album, troviamo anche l’anima di Lucio Dalla nella scrittura e nella produzione di “Oggi non esisto per nessuno” e “Domani”, arrangiato con il celebre produttore Celso Valli.

A proposito della scelta del titolo dell’album, l’artista ha dichiarato: «Tra i tanti motivi per cui ho scelto il titolo “La Luna”, come dice Vasco Rossi in “Dillo alla luna”, mi piace l’idea di poter parlare alla luna, sperando che porti fortuna. E poi anche perché la Luna è un po’ diva, proprio come voglio vivere anch’io questo album».

LEGGI ANCHE: Noemi: “Cantare? Da bambina non me ne poteva fregare di meno!”

LEGGI ANCHE: La voce graffiante di Noemi apre lo storico Festival Euromediterraneo