“Se vuoi ritrovare te stessa“al mattino stringi forte i desideri”

0
204
“Al mattino stringi forte i desideri “
CC0 Creative Common
“Al mattino stringi forte i desideri “
CC0 Creative Common

Esiste un luogo profondo dove ognuno di noi ritrova se stesso ed il senso di vivere in questo mondo.

Proprio in quel luogo si deve arrivare per comprendere e ricominciare.

La storia di Emilia, nel romanzo di Natascha Lusenti (Al mattino stringi forte i desideri, Garzanti, 2018, 240 pagine, 17,60€),  da sei anni apprezzatissima voce dell’alba di Radio2, è paradigma della vita di ognuno di noi, soprattutto di quei momenti in cui bisogna ricominciare da zero.

Emilia si trova davanti al portone della sua nuova casa dopo aver smarrito “le redini della propria vita”.

Ci sono, in quel nuovo condominio, nuovi inquilini da conoscere e una nuova vita da affrontare ed è così che la protagonista del romanzo cerca di rompere quel noioso silenzio interiore, pericoloso patrimonio di ognuno di noi, con brevi storie esposte quotidianamente sulla bacheca del palazzo.

Nessuno vi fa caso finché una mattina appare in bacheca una figurina: è il nuovo inizio per Emilia -e per ognuno di noi.

Al mattino stringi forte i desideri è un romanzo dolce e profondo che scava con levità dentro ogni lettore ricercandone le logiche più sincere mettendolo a nudo con se stesso, con la potenza della parola, strumento formidabile della vita.

E se questa può essere utilizzata per costruire barriere insormontabili, la stessa può diventare strumento per edificare ponti umani irripetibili e straordinari.

Natascha da bambina sognava di scrivere un romanzo; dopo questo primo libro, ci fa sperare che altri ne seguiranno.