In Italia l’unico trono che regge è quello di Maria De Filippi

0
279

In un’Italia sempre più sofferente tra crisi economica, problemi di sicurezza, tasse eccessive, mancanza di lavoro e chi più ne ha più ne metta, il problema per i nostri politici sembra essere sempre lo stesso: tenere il ‘sedere’ ben saldo alla poltrona.

È la storia più vecchia del mondo: ottenuti i consensi e ottenuta la nomina di deputato, dopo è tutta una discesa. Almeno fino a poco tempo fa lo era. Ecco che a seminar tempesta arriva la delibera Fico approvata dall’Ufficio di Presidenza della Camera che prevede tagli ai vitalizi per gli ex deputati. In sostanza, gli assegni degli ex onorevoli verranno ricalcolati con il metodo contributivo in proporzione ai contributi realmente versati.

Il Giornale

Tagli importanti che naturalmente non trovano consensi tra i diretti interessati. Prima fra tutti l’ex deputata dei Radicali Ilona Staller, ben più nota come Cicciolina e ben più nota per la sua carriera nel cinema porno che in politica. Deputato nella X legislatura del Parlamento Italiano nella Lista Radicale, l’ex star del cinema hard, ha annunciato di voler far ricorso perché ritiene che tutto questo sia un’offesa alla dignità e che con questa delibera sarebbe stato violentato ogni valore etico della politica.

Dignità, violenza, etica. Qui mi fermo altrimenti sarebbe come sparare sulla Croce Rossa e, lo sapete, non mi piace vincere facile.

Emanuele Filiberto Umberto Reza Ciro René Maria di Savoia, Altezza reale, Principe di Piemonte (contestato) By ARALDICA MONDADORI [CC BY-SA 4.0 (creativecommons.org)], via Wikimedia Commons

Poltrone che vanno, poltrone che vengono e alcune che ritornano. A dar dei “paraculi” ai nostri politici ci pensa Emanuele Filiberto di Savoia che, tra un’intervista e l’altra, strizza l’occhio all’idea di poter ritornare ad intraprendere una carriera politica. A seguito di un sondaggio pubblicato dall’Istituto Piepoli che avrebbe rilevato che il 15 per cento degli intervistati prediligerebbe il ritorno alla monarchia e che, l’8 per cento di questi avrebbe indicato proprio Emanuele Filiberto come futuro Re, capite che la ‘gongolata’ vien da sé.

Io, che da sempre sono un amante delle Monarchie e che, per animo pettegolo, ho sempre amato le storie legate alla famiglie reali, non ho memoria storica di un monarca che abbia duettato con Pupo in quel di Sanremo o che sia naufragato sull’Isola dei Famosi.

Indi per cui, se fossi il simpatico Savoia, lascerei correre e ci penserei nella prossima vita, magari rivedendo qualcosina.

Adnkronos

In tutto questo marasma, l’unica considerazione che mi sento di fare e soprattutto, l’unica realtà che mi fa sorridere ma che, ahimè, è una solida verità, è che in Italia, l’unico ‘trono’ che sembra non subire scossoni o terremoti e che va dritto per la sua strada ottenendo sempre più consensi è quello di Uomini e Donne di Maria De Filippi, non a caso ribattezzata ‘Queen Mary’! Ca va sans dire …