Digitalizzare le “Idee Vincenti” per sostenere gli artisti italiani

0
38
CC0 Creative Commons
CC0 Creative Commons

Il nostro polo museale da sempre rappresenta uno dei fiori all’occhiello del made in Italy.
Unico neo: una digitalizzazione ancora incompleta. Quasi un museo su quattro non dispone di servizi digitali e il 39% (meno di uno su due) opta per la minima presenza sul web.

Per ovviare a questo processo ancora poco virtuoso e, allo stesso tempo, incentivare idee di impresa basate su tecnologie avanzate, per sostenere la promozione e lo sviluppo innovativo del patrimonio artistico e culturale italiano, Lottomatica attraverso il gioco del Lotto, con la collaborazione di Polihub, l’incubatore d’impresa del Politecnico di Milano, e di altre università italiane, ha lanciato “Idee Vincenti“.

Il progetto è rivolto a studenti, aspiranti imprenditori, startup, enti e associazioni no-profit;il percorso si svilupperà in un percorso con più tappe: dall’idea allo sviluppo imprenditoriale, dalla fase di accelerazione alla presentazione del progetto a enti e operatori del mondo culturale.

Particolare attenzione e interesse saranno dedicati a quelle proposte che utilizzeranno e integreranno le tecnologie innovative, come la realtà virtuale e aumentata. Verrà “aperto” un apposito sito web attraverso il quale si potranno proporre le proprie idee di impresa rivolte a favorire l’utilizzo, la tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale sia di interesse locale che nazionale, proponendo anche servizi e strumenti rivolti al marketing territoriale. Il piano prevede diverse fasi durante le quali verranno selezionati 5 progetti che potranno accedere al programma di accelerazione di 6 mesi di PoliHub per la realizzazione del piano di sviluppo. Le idee di impresa più interessanti verranno accompagnate sul mercato attraverso incontri specifici con investitori, istituzioni pubbliche e fondazioni che potrebbero essere interessate a sponsorizzare i progetti selezionati favorendone l’adozione sul mercato e la sostenibilità economica