Basiglio: nella città giardino la cultura fiorisce

0
100

Simone Patera, 27 anni, candidato sindaco per la coalizione di centro-destra a Basiglio, Milano. Ha fondato un centro studi ed è coordinatore di start up (Redazione).

Nella periferia sud di Milano, ad appena una manciata di chilometri dal traffico nervoso del capoluogo lombardo, si trova un Comune che se ne sta tranquillo tra il verde dei suoi giardini. Stiamo parlando di quello che per anni è stato il Comune più ricco d’Italia: Basiglio.

In un territorio del genere, verrebbe da pensare che la popolazione non abbia altra occupazione se non quella di lavorare. Le cose non stanno proprio così, ci stiamo dimenticando di un aspetto fondamentale. L’importante per un cittadino non è vivere, ma vivere bene. L’essere umano sente questo bisogno, fino a renderlo impellente necessità. Vogliamo conoscere, saziare la nostra mente di emozioni, progetti, sogni. Ecco a cosa serve la cultura in un Comune. Non ha bandiere o orientamenti politici.

La cultura è un elemento di crescita e di identità e, per questo motivo, ultimamente si è cercato di far rinascere la cultura dalle periferie. Basiglio ha la fortuna di avere al suo interno sia un bellissimo centro storico, con le sue splendide cascine intrise di storia centenaria come la cascina di Gennari, sia il famoso quartiere residenziale Milano 3, costruito da Berlusconi negli anni Settanta. Uno dei nostri obiettivi è quello di ridare una nuova vita al quartiere residenziale, spogliandolo dal vestito di “quartiere dormitorio” per trasformarlo in una meta culturale.

Il progetto della nostra lista è in questo senso ben chiaro: rendere facilmente accessibile ai concittadini il patrimonio culturale del nostro Bel Paese, anche attraverso finanziamenti privati. Organizzeremo il primo Festival della cultura di Basiglio. Un Festival che sia poesia, arte, letteratura, musica, filosofia. Un’occasione straordinaria per trasformare il comune di Basiglio in un museo a cielo aperto, in cui i nostri concittadini potranno passeggiare nella nostra meravigliosa città-giardino respirando cultura in ogni angolo.

Siamo sicuri che tutto questo sarà anche un volano strategico per un più ampio sviluppo economico (tramite sponsor e turismo) e che restituisca ai cittadini la speranza per una qualità di vita migliore.