Un montepremi agli italiani per il “reality” più vero che c’è: la vita!

0
30
Ph Il giornale

“Chi è causa del suo mal pianga sé stesso”. Sono bastate queste poche parole scritte in un post su Facebook per condannare Eleonora Brigliadori, alias Aaron Noel, all’esilio.

La nota attrice e conduttrice televisiva degli anni ’80 avrebbe infatti dovuto partecipare alla prossima edizione di Pechino Express insieme al figlio. Ma facciamo un passo indietro.

La Brigliadori negli ultimi anni non ha mai nascosto il suo disappunto verso la medicina tradizionale e le cure, riconosciute scientificamente, per curare il cancro. Fin qui niente di male: ognuno sulla propria pelle fa quel che vuole. Il problema è quando le tue idee coinvolgono e influenzano altre persone. Nadia Toffa realizzò un servizio de Le Iene proprio su questo e, se ricordate, la Brigliadori non la prese benissimo.

Ph. ANSA

Da lì in poi, non solo in tv ma anche sui social network, si scatenò un vero e proprio attacco contro Eleonora che, ritenendosi vittima di calunnie e infamità, decise di cambiare il suo nome. Negli ultimi giorni, in risposta ad un post che le ricordava proprio quel servizio de Le Iene, Eleonora Brigliadori ha commentato: «chi è causa del suo mal, pianga sé stesso».

Tutti sappiamo che Nadia Toffa sta combattendo come una leonessa contro il cancro e, a seguito di tal commento, la Rai e la produzione del reality hanno deciso di non far partecipare la Brigliadori al gioco. Di tutta risposta l’attrice ha dichiarato che si presenterà ugualmente all’appuntamento già da tempo comunicatole per la partenza e che quel suo commento non era assolutamente riferito alle condizioni di salute della Toffa.

Ph. ANSA
Ph. ANSA

Risposta che mi sa tanto di “toppa”, che fa rima con Toffa ma che appare decisamente fuori luogo!!

Se la Brigliadori non parteciperà al reality di Raidue, un altro reality sta scuotendo l’Inghilterra. Non si tratta di tv ma di gossip Reale. Tornano sempre più accreditate le voci secondo cui il neo sposino Harry d’Inghilterra non sarebbe figlio di Carlo ma del Maggiore Hewitt che ebbe una relazione con la Principessa Diana un anno prima della nascita del secondogenito. Problemi di “eredità” all’orizzonte?

Ph Il giornale

In Italia sicuramente sì, visto che Flavio Insinna sarà il nuovo conduttore del celebre game show di Raiuno. A far discutere è il cachet. Sembrerebbe infatti, secondo alcuni rumors, che in un anno intero di conduzione il simpatico presentatore si intascherà un milione di euro per un solo programma. Come ricorderete Insinna fu vittima di un fuori onda di Striscia La Notizia mentre insultava, non in maniera del tutto leggera, una concorrente di Affari Tuoi. Insomma, “l’Insinna furioso”, tirando le somme, viene punito con un cachet milionario. In tempo di crisi non sarà un bell’esempio.

Fortuna che a risollevare il portafogli degli italiani arriva, forse, il “reddito di cittadinanza”, una sorta di montepremi assicurato per il reality più vero che esista: la vita! Ca va sans dire …