GOG: fare cultura per contrastare l’inclemenza dei tempi

0
427
GOG edizioni, letteratura, storia, filosofia

GOG edizioni, letteratura, storia, filosofia GOG Edizioni è un contenitore di agitazione culturale alla ricerca di un linguaggio e di un’estetica in bilico tra conservazione e avanguardia, anarchia e reazione.

Prodotti di qualità: sovversivi ma eleganti, riottosi ma con classe, aristocratici ma accessibili. Libri che istruiscono, che agitano, che organizzano tutti quegli uomini in pugna coi tempi, stanchi della rassegnazione e della pacificazione, perché la cultura deve tornare ad essere un pretesto per agire

Le pubblicazioni spaziano dalla riscoperta dei “classici” (Giovanni Papini, Gustave Le Bon, Nicolás Gómez Dávila, ma anche gli élitisti Vilfredo Pareto, Robert Michels,  Gaetano Mosca e Gramsci), autori inattuali che dicono cose attuali fino alla selezione di autori emergenti.

GOG edizioni, letteratura, storia, filosofiaParticolare attenzione è dedicata alla storia dell’Italia e alle sue controversie, alla violenza politica e al ribellismo che l’hanno lacerata a partire dall’Unità (è il caso de L’Annessione di Dario Marino), dall’Italia selvaggia di Mino Maccari (Anni Selvaggi di Damiano Rossi) fino alla prima guerra civile, quella tra socialisti e nazionalisti, che divampò tra il 1910 e il 1922 segnando il futuro del Paese, raccontata da Nicola Maiale nel suo saggio In fiamme e l’Italia dei Maledetti ’70 (a cura di Nicola Ventura e David Barra), del vitalismo e della gioventù bruciata degli anni di piombo, fino all’Italia odierna, segnata dall’abulia e dallo spirito di compromesso.

Alla saggistica si aggiunge la narrativa, inaugurata da Drieu La Rochelle con Una donna alla finestra. Non sono trascurati i temi più attuali: i rapporti di potere, il ruolo dei media, del linguaggio e delle nuove tecnologie. Lettori e scrittori fatevi avanti.