Le #sanzioni sono il frutto primitivo della giustizia politica

3
38

Societas delinquere non potest è un principio fondamentale di civiltà giuridica. Da esso discende che una #sanzione comminata a fronte di un illecito possa essere diretta solo contro la persona fisica che lo ha commesso. Il dovere di sottostare a una sanzione è detto responsabilità. La responsabilità collettiva, in virtù della quale vengono comminate #sanzioni a tutti coloro che, per una qualsiasi ragione, hanno una certa relazione con chi è ritenuto colpevole, è tipica degli ordinamenti primitivi, si pensi a faide e vendette, ma anche dei regimi totalitari, che intendono l’ordine statuale fondato su di una “guerra civile permanente” e dunque su una giustizia politica. La trasformazione subita dal diritto internazionale e la sua ideologizzazione a seguito della Grande Guerra, con la disintegrazione dello jus publicum europeum fondato sulla sovranità statuale, ha reso le sanzioni indiscriminatamente comminate a interi popoli uno degli strumenti privilegiati di regolazione dei conflitti inter-statuali. Secondo Carl Schmitt le talassocrazie anglo-americane prediligono questi atteggiamenti dal sapore piratesco che esasperano i popoli, non generano ordinamenti stabili e creano un clima da guerra civile mondiale, generando caos. La tragica storia del XX secolo ce lo conferma, così come i drammatici effetti delle sanzioni comminate negli ultimi 20 anni a Iraq, Serbia, Siria. Ricordiamocelo mentre imponiamo nuove sanzioni alla Russia.

3 Commenti

  1. Buongiorno Lorenzo!!!parlo per conoscenza diretta, di posti, persone e culture! Ho conoscenze esperenziale e non solo relativamente a tutto l’est e anche la Russia! Non sono mai stato comunista ne filo Russo a prescindere …ma 1 cosa la Russia ha perso 28 milioni di persone per combattere i Nazisti!! Tornando ad oggi…la Russia di oggi è i Russi NON HANNO alcuna intenzione di creare caos! Non vogliono invadere le repubbliche baltiche, ne la Polonia ne altri paesi Europei!!Per quanto riguarda la Crimea…posso spiegare tutto, la Crimea è Russa da sempre nella cultura ed etnia!! I russi sono santi?? Sono russi..in alcuni casi per noi italiani eccessivi ma non c’è una ragione al mondo per farci la guerra! Stiamo vivendo una follia comunicativa senza precedenti..con pregiudizi a vicende veramente ridicoli!! La questione delle spie russe a Londra poi, è tra il ridicolo e il folle!!!leggo che l’instabilità la creano chi..??i russi??? Non penso proprio!!! La Russia può tranquillamente essere un partner commerciale per l’italia e tutta l’Europa !!questa crescita di tensione non fa’ comodo ai russi ma poi danneggia tutti ..quasi tutti!!SVEGLIA

  2. La Russia economicamente come ha detto anche Rigoni al Tg conta pochissimo.3 miliardi l’anno di trading sono niente per noi.Ci danneggia piu’ l’instasbilita’ che essa ci genera tramite certi partiti.La gente comincia a capire i potere occulti (rito egiziano ad esempio) che ci stanno dietro.Voglio vedere in autunno con Trump che dovrà fare le valigie ed elezioni da noi.E’ una storia già scritta.Non era possibile foraggiare coi fondi occidentali i BRIC che poi facevano i fatti loro.Presto dopo Russia e Brasile toccherà anche ad India che non è mai partita e Cina (malessere visibile dall’elezione a vita del presidente per mettersi al sicuro da un mancato sostegno finanziario occidentale).

Comments are closed.