Hotel 100Torri: reinventare il passato per la bellezza dell’avvenire

0
29

L’Hotel & Residenza 100 Torri è un’affascinante e prestigiosa dimora storica gentilizia nelle scuderie di un palazzo del XVII secolo e di un antico convento nel centro storico di Ascoli Piceno, teatro di eventi di carattere culturale, oltre naturalmente ad avere nel proprio core business l’ospitalità, mettendo a disposizione dei propri clienti una serie di camere raffinate, caratterizzate da uno stile che varia dal moderno al “rustico-chic”. Sottoposta a una poderosa opera di restyling attraverso il reimpiego dei meteriali originari -la pietra locale, il travertino-, la residenza Hotel & Residenza 100 Torri “nasce” nel 2007 da un’idea della famiglia Tassi di intraprendere un percorso nell’ospitalità, con l’obiettivo di rivitalizzare il settore turismo del territorio ascolano.

Off ha scambiato quattro chiacchiere con Enrica Tassi, proprietaria e general manager del 100 Torri, che dopo aver seguito con la sua famiglia i lavori di ristrutturazione della residenza, si è letteralmente immersa nella dimensione del turismo e degli eventi culturali, “importandovi” la sua educazione di famiglia.
 
Cara Enrica, sul sito web di Hotel & Residenza 100Torri leggiamo il claim Reinventare il passato per la bellezza dell’avvenire: che cosa racchiude la Vostra filosofia?

E’ una frase emblematica per noi, perchè nell’accoglienza raccogliamo la storia che ci appartiene, rinnovata nel marketing all’insegna delle sensazioni, delle emozioni, dell’experience col mio brand 100Torri 100 Sensi.

So che nelle stanze di Hotel 100Torri si trovano anche originali pezzi d’antiquariato…

Sì, le stanze si differenziano l’una dall’altra per dare la possibilità agli ospiti di vivere ogni volta un’esperienza diversa e sono impreziosite da elementi appartenenti all’antica storia della mia famiglia.

Quali sono in particolare le attività che promuovete?

Promuoviamo eventi personalizzati nello spirito di 100 Torri 100 Sensi, brand contenitore di arti visive, musicali, sensoriali, collaborando di volta in volta con professionisti dalla spiccata personalità, come ad esempio Edoardo Sylos Labini nell’opera teatrale, sia in un percorso artistico culturale che nella ricerca e promozione di personalità emergenti.

Operate autonomamente o avete sviluppato sinergie con le istituzioni locali?

Per lo più autonomamente, ma alcuni dei nostri eventi sono stati patrocinati dal Comune di Ascoli Piceno. Adottiamo un marketing mirato che parte dal nuovissimo sito dell’Hotel: stiamo proponendo la Struttura in esclusiva, dando la possibilità di vivere l’esperienza di una villa nel centro città con tutti servizi di un Hotel del nostro livello, con le camere, le sale, l’antica corte,  le scuderie, tutto in esclusiva per il proprio evento e per un’esperienza unica nel suo genere.

Hotel & Residenza 100 Torri

Organizzate anche mostre d’arte? E in questo caso le opere degli artisti sono esposte anche all’interno delle camere della corte o disponete di spazi espositivi appositi?

Esponiamo opere di artisti ascolani, sia emergenti che già affermati, sia nei saloni settecenteschi che nel giardino d’inverno. Negli spazi all’aperto dell’antico convento vengono organizzate da anni mostre d’arte.

C’è un progetto in particolare sul quale state lavorando?

Sì, con Edoardo Sylos Labini stiamo progettando un percorso teatrale che spazia a 360°. E’ un progetto molto interessante, ma ancora allo stato embrionale. Ve lo proporremo sicuramente appena prenderà forma!