Stefano Bini, lo youtuber che scherza coi VIP

0
77

Nessuno ci aveva pensato, ma molti l’avevano provato: quello degli scherzi telefonici a Vip del mondo dello spettacolo è un vecchio format collaudato in Tv e in radio, ma nessuno l’aveva realizzato per YouTube. E così Stefano Bini, giornalista, autore, conduttore, ora anche youtuber, ha deciso di realizzare una serie di telefonate trabocchetto a personaggi famosi con effetti divertentissimi. Trentadue anni, toscano ma con l’orgoglio di vivere a Milano Due, dove lavora e fa l’educatore nella Parrocchia Dio Padre, Bini ha una sana e lunga gavetta che lo ha portato a lavorare anche in Rai e Mediaset. Del perché abbia scelto il web, il ragazzo risponde: «É l’unico canale in cui non mi sono mai affacciato. Ho fatto radio, tv, scrivo per importanti testate, ma il web era un mondo sconosciuto per me». Il format si chiama di #DiMaleInBini ed è stato lanciato la settimana scorsa sul suo canale Youtube. Fino a qui niente di nuovo, se non per il fatto che, tra il centinaio di nomi che ha a disposizione, sono coinvolti personaggi come Beppe Caschetto, Davide Parenti e Davide Maggio, ovvero quelle persone cui fare uno scherzo non è proprio facilissimo. Esilarante lo scherzo a Francesco Facchinetti, ficcante quello a Parenti, divertente il siparietto con Mara Venier, rischioso quello al manager dei vip Beppe Caschetto. Per la prossima settimana sono pronte ben tre burle: Davide Maggio, Albano e una Loredana Lecciso che non le manda certo a dire.  Il mondo youtuber italiano continua a sperimentare linguaggi e format.