MODAVI, una voce fuori dal coro nel Terzo Settore

0
14

LogoModavi2Dal 1995 MODAVI (Movimento Delle Associazioni di Volontariato Italiano) svolge, a destra, il ruolo che l’ARCI ricopre a sinistra. Parliamo di una federazione di associazioni, presente sull’intero territorio nazionale e attiva in tutti gli ambiti del Terzo Settore, dall’assistenza sociale al contrasto alle tossicodipendenze, dalle politiche giovanili alla cooperazione internazionale.

Negli scorsi giorni il Presidente, Maria Teresa Bellucci, è stata nominata nel consiglio nazionale del Terzo Settore, l’organismo con cui il Ministero delle Politiche Sociali si confronterà in futuro: un importante riconoscimento per un’organizzazione che è una voce fuori dal coro, in un comparto dominato da strutture di ispirazione catto-comunista. Tra le articolazioni del MODAVI, un attivismo particolare contraddistingue la federazione napoletana, guidata dal vicepresidente nazionale Alessandro Sansoni, che in questi giorni ha presentato alla stampa Planetise, un progetto di cooperazione transnazionale che coinvolge realtà del mondo universitario e associativo di sei Paesi: Turchia, Grecia, Italia, Romania, Portogallo e Germania. Alla base c’è Planetbook game, un gioco da tavolo educativo incentrato sull’ambiente, con 700 domande di conoscenza enciclopedica sulle problematiche ambientali e sulle ONG. Il gioco, rivolto a un pubblico giovanile e ideato dalla ONG greca KEAN, è già stato distribuito in oltre 700 scuole greche, con l’obiettivo di estenderlo ad altri paesi UE con un’edizione rivisitata nelle lingue nazionali. A tal fine, ogni partner realizzerà focus group, workshop e sessioni di formazione, coinvolgendo esperti ed esponenti di organizzazioni giovanili nazionali attivi nell’ambito di ambiente, sostenibilità ed energia.