Pound il pazzo, il ribelle, il poeta. Guerriero contro l’usura

1
255

il-miglior-fabbroVa in scena “Il miglior fabbro”, dramma teatrale liberamente ispirato alla figura del grande poeta americano Ezra Pound. Lo spettacolo sarà accompagnato dalla lettura di alcuni passi del libro “Il segreto della moneta” sul signoraggio bancario.

Dopo il successo di aprile scorso, a grande richiesta il laboratorio teatrale “settecinquetre” si esibisce nuovamente in quest’atto unico scritto e diretto da Massimo Forte, nell’unica data di sabato 3 Dicembre alle ore 21 presso il Teatro Flavio di Roma.

La trama dell’opera si sviluppa all’interno del manicomio criminale di Washington, il ‘St. Elizabeths Hospital’, dove il poeta americano venne effettivamente tenuto rinchiuso per dodici anni, dal 1945 al 1957. E’ qui che una serie di personaggi immaginari descrivono la permanenza del poeta all’interno dell’ospedale, le sue abitudini ed i suoi profili, contribuendo ai lavori della commissione di inchiesta che il Governo USA invia presso la struttura per decidere del destino di Pound.

Una storia che, accompagnata da sonorità medievali come omaggio all’amore del poeta per il genio di Dante, racconta la grandezza di un Poeta che fu anche politico ed economista. Lo spettacolo racconta con abilità ed eleganza la capacità di Pound di unire il verso poetico: “ho provato a scrivere il paradiso/non ti muovere/lascia parlare il vento/cosi è paradiso” alla critica sferzante all’ipocrisia capitalista: “Oggi il nome «democrazia» è rimasto alle usurocrazie, o alle daneistocrazie, se preferite una parola accademicamente corretta, ma forse meno comprensibile, che significa: dominio dei prestatori di denaro.”

jerujLo spettacolo sarà accompagnato dalla lettura di alcuni passaggi del libro “il segreto della moneta”, scritto da Francesco Filini. Un testo che si propone di essere un viaggio filosofico alla scoperta del signoraggio, dell’usura bancaria, fino ad arrivare alla rivoluzione della moneta proprietà di Giacinto Auriti, unica concreta soluzione al dominio della Grande Usura. L’eliminazione del signoraggio bancario e della prassi di emissione a debito è ciò che deve essere superato: la moneta deve nascere di proprietà dei cittadini e non delle banche centrali.

Una serata che omaggia il grande Ezra Pound e affronta il tema sempre più attuale dell’usura, quindi il tema dell’usurocrazia, termine coniato dallo stesso Pound per definire il potere delle banche di applicare tassi d’interesse paragonabili a quelli esercitati da chi pratica l’usura. 

Oggi la figura del Poeta americano, che amò così tanto l’Italia da volervi essere sepolto, anche grazie ad iniziative come questa, sta tornando alla ribalta e si riscoprono dottrine e pensieri ancora attualissimi;download-63 opere come “l’Abc dell’economia” e “Dal naufragio di Europa” sono solo due dei tanti titoli che bisognerebbe leggere per poter dire di possedere una visione completa del mondo che ci circonda.

“Il Miglior Fabbro” è una rappresentazione costruita interamente all’interno del Laboratorio Teatrale ‘SetteCinqueTre’. Ideata e scritta da Massimo Forte, responsabile dello stesso Laboratorio, è un’opera costituita in un unico atto, con la partecipazione di donne e uomini dell’”Associazione ‘Foro753″.

Renato Cortesi, un famoso doppiatore italiano, inaugurerà la serata leggendo una poesia di Pound e si potrà partecipare pagando un biglietto di ingresso di 10 euro che per chi vorrà, sarà suddiviso in 8 euro e due Scec, moneta alternativa nata da un patto stretto fra persone comuni, imprese commerciali, artigiane ed agricole, fra professionisti ed Enti Locali, che hanno l’obiettivo di promuovere localmente lo scambio di beni e servizi accettando una riduzione percentuale del prezzo.

1 commento

  1. […] Va in scena “Il miglior fabbro”, dramma teatrale liberamente ispirato alla figura del grande poeta americano Ezra Pound. Lo spettacolo sarà accompagnato dalla lettura di alcuni passi del libro “Il segreto della moneta” sul signoraggio bancario. Dopo il successo di aprile scorso, a grande richiesta il laboratorio teatrale “settecinquetre” si esibisce nuovamente in quest’atto unico …  […]

Comments are closed.