La bigiotteria firmata De Liguoro in mostra a Casalmaggiore

0
191

coronaGioielli in mostra a Casalmaggiore. Il Museo del Bijou del comune in provincia di Cremona ospita un altro capitolo della serie dedicata ai più grandi bigiottieri italiani. Dopo il successo dell’esposizione che ha raccolto i lavori di Ornella Bijoux, è la volta di un altro prestigioso nome del made in Italy prezioso: De Liguoro. La mostra, curata dalla storica e critica del gioiello Bianca Cappello, nel suo percorso espositivo segna il debutto assoluto di Gianni De Liguoro e del suo marchio, per la prima volta protagonista assoluto di una personale.
L’allestimento regala uno sguardo privilegiato sulla vita di De Liguoro che, nato dalla sartoria, ha presto trovato la sua più alta consacrazione nel mondo della bigiotteria italiana. Il designer, cresciuto circondato da tessuti e dalla magia della creazione, complice un’infanzia passata ad imparare le tecniche di sartoria dai genitori, si è poi lasciato andare verso altre forme di creatività.

Amante della sperimentazione, infatti, De Liguoro, nel corso della sua vita professionale, si è messo costantemente alla prova giocando prima ad inventare gadget- sue sono le riproduzioni di Calimero, gadget ricercato dei fustini di Miralanza- per poi passare ai primi piccoli bijoux, dalle spille a forma di topolino realizzate per Perugina alle collane realizzate in tandem con il pittore e illustratore Mario Moletti per Ramazzotti.

Il suo è un cammino denso di piccole imprese che lo hanno portato dritto verso il suo destino: la bigiotteria.liguorobj-ev-770x370 Apprezzatissimo nel fashion world – il suo carnet di successi vanta collaborazioni con nomi prestigiosi del sistema moda, compresi Alberta Ferretti, Fausto Sarli, Rocco Barocco, Renato Balestra, Enzo Russo e Trussardi-, il creativo si è messo alla prova in più di un’occasione. Cavalcando la sua fervida creatività infatti, in un cinquantenario di attività ha prodotto di tutto, dai preziosi per la sposa alle coroncine per le bellezze di Miss Italia, agli accessori di alcuni dei principali programmi targati Rai.

Con circa 300 pezzi esposti, la mostra “Grandi Bigiottieri Italiani – De Liguoro”, aperta al pubblico dal 24 settembre al 20 novembre, non racconta solo l’intenso lavoro di De Liguoro, ma offre una interessante panoramica sulla storia dell’artigianato di settore.